rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Calcio

Fiorentina-Maccabi Haifa 1-1: Khalaili risponde a Barák. Viola ai quarti

Il ceco, già a segno all'andata a Budapest, porta in vantaggio i gigliati. Khalaili pareggia all'87' ma passa la squadra di Italiano

Obiettivo raggiunto per la Fiorentina che si è qualificata ai quarti di finale di Conference League per il secondo anno di fila dopo aver pareggiato 1-1 in casa contro il Maccabi.

La formazione gigliata, che ripartiva dal vantaggio di una rete dopo il 4-3 dell'andata a Budapest, è riuscita a sbloccare il punteggio in prossimità dell'ora di gioco con Antonin Barák, autore del gol vittoria della settimana scorsa. 

Il Maccabi, tuttavia, pur non avendo creato grossi pericoli a 3' dal 90' ha pareggiato con Khalaili (anche lui sul tabellino dei marcatori del match d'andata), aggiungendo un po' di pathos al finale dell'incontro.

Può sorridere Vincenzo Italiano (stasera costretto a guardare la partita dalla tribuna per squalifica), che domani pomeriggio alle 14 conoscerà il nome dell'avversaria dopo il sorteggio dei quarti di finale. Dopo si potrà pensare al prossimo impegno in campionato, lo scontro diretto per l'Europa di domenica 17 marzo alle 18 in trasferta contro l'Atalanta. 

Fiorentina-Maccabi Haifa: la cronaca

Viola in campo orfani di Vincenzo Italiano, squalificato. Al suo posto il vice Nicolini. A destra c'è Faraoni, Barák a centrocampo con Mandragora e Bonaventura. In attacco Sottil e Nico in appoggio a Belotti.

Approccio aggressivo della Fiorentina che già al 2' va al tiro con un tentativo di Nico González sventato da Keouf. Al 5' destro di controbalzo di Bonaventura che si perde alto sopra la traversa. Grande occasione per il match winner dell'andata Barák, servito dal fondo da Biraghi, ma non impatta male al momento della conclusione. Ancora Barák protagonista al 25': Nico inventa, il ceco cerca il traversone in mezzo chiuso in corner dalla difesa israeliana. Mandragora, anche lui a segno nel match di Budapest, al 31' prova a spaventare gli avversari con un sinistro da fuori area, il pallone però non inquadra lo specchio. Al 41' brivido per i viola, sorpresi su palla inattiva dal colpo di testa di Podgoreanu respinto da Terracciano e ribattuto a rete da Simic, fortunatamente però la posizione del romeno era irregolare. Il primo tempo si conclude senza recupero a punteggio inviolato.

La ripresa prende avvio senza sostituzioni e con una Fiorentina intenzionata a esercitare una pressione offensiva più efficace. Dopo averci provato con un colpo di testa debole di Nico González, i viola si rifanno vivi dalle parti di Keouf sugli sviluppi di un corner con Ranieri ma il suo tentativo di piazzare il pallone con un destro a giro finisce alto sopra la traversa. Al 52' buona occasione per Barák con un colpo di testa bloccato da Keouf. Proprio il ceco, che in Europa si trasforma, al 59' porta in vantaggio la Fiorentina con un colpo di testa su cross dalla destra di Faraoni. Al 63' tripla sostituzione per gli ospiti: out Pierrot, Refaelov e Cornud, dentro Saief, Kinda e Khalaili. Subito dopo occasione per Belotti di testa su assist di Bonaventura, blocca Keouf. Qualche minuto più tardi ci prova Sottil che manda alto da buona posizione. Al 71' si rivede Dodô dopo il brutto infortunio: il brasiliano prende il posto di Faraoni. Nel Maccabi vanno fuori Mohamed e Seck sostituiti da Naor e Kandil. A un quarto d'ora dal termine dentro López per Bonaventura e Ikoné per Sottil, mentre all'82' Beltrán e Parisi prendono il posto di Barák e Biraghi. La partita sembra incanalata verso la vittoria dei viola ma all'88' Khalaili, già a segno all'andata, si avventa in spaccata su un suggerimento di Goldberg e batte Terracciano. Nei 5' di recupero gli israeliani cercano l'assalto per portare il match ai supplementari ma la Fiorentina si difende e porta a casa il passaggio del turno.

Fiorentina-Maccabi Haifa 1-1: il tabellino

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Faraoni (71' Dodô), Martínez Quarta, Ranieri, Biraghi (82' Parisi); Bonaventura (76' López), Mandragora, Barák (82' Beltrán); González, Belotti, Sottil (75' Ikoné). A disp.: Martinelli, Arthur, Nzola, Infantino, Duncan, Kayode, Comuzzo. All. Nicolini (Italiano squalificato)

MACCABI HAIFA (3-4-2-1): Keouf; Faingold, Simic, Seck (71' Kandil), Goldberg; Sundgren, Mohamed (71' Naor), Cornud (63' Khalaili); Podgoreanu, Pierrot (63' Saief), Refaelov (63' Kinda). A disp.: Nitzan, Fucs, Ben Shimol, Dahan, Levi, Gershon. All. Degu

Arbitro: Peljto (BIH)
Assitenti: Ibrisimbegovi? (BIH) - Beljo (BIH)
IV: Gigovic (BIH)
VAR Martínez Munuera (ESP)
AVAR: Bebek (CRO)

Marcatori: 59' Barák (F)
Note - ammoniti: 16' Cornud (M), Simic (M), Belotti (F). Recupero: -, 5'

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina-Maccabi Haifa 1-1: Khalaili risponde a Barák. Viola ai quarti

FirenzeToday è in caricamento