rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Calcio

Caso Figline, parla il capitano Saitta: "Su di me tante menzogne, tornerò più forte di prima"

Il calciatore gialloblu ha preso parola dopo la sentenza del Tribunale Federale di Firenze che ha condannato la squadra alla retrocessione in Eccellenza

Dopo mesi di silenzio assoluto da parte di tutti i tesserati coinvolti nel caso Tau-Figline, a parlare a 24 ore dall'esito della sentenza del Tribunale Federale di Firenze è stato il capitano dei gialloblu Andrea Saitta, che ha ricevuto la squalifica per 2 anni. Il calciatore si è lasciato andare ad un lungo sfodo sul proprio profilo Instagram, sottolineando come l'onestà e la sincerità prima o poi ripaghino sempre. Queste le sue parole:

"Alla fine siamo arrivati alla sentenza.Tutti hanno giudicato e parlato senza sapere la verità. Io nella mia vita ci ho sempre messo la faccia in tutto quello che ho fatto e, anche facendo tanti errori, sono sempre stato una persona sincera e onesta. Forse sono ancora troppo vecchio stampo e ho dei valori che non si rispecchiano più nella società di oggi, ma sicuramente andrò sempre a giro a testa alta. Le persone che mi conoscono veramente sanno chi sono e per chi si permette di giudicare senza conoscermi e senza sapere, mi dispiace per voi! Ringrazio le tantissime persone che mi sono vicine in questo momento difficile e credo che nella vita l'onestà e la sincerità alla fine ripagano sempre. Niente e nessuno mi farà mai mollare di un centimetro e anzi, questa esperienza mi darà ancora più forza per tornare in quel rettangolo verde più carico e forte che mai e per dimostrare che prima di un calciatore sono un grande uomo. Ringrazio ancora tutti col cuore!!!A presto!!
Il Vostro Cap".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Figline, parla il capitano Saitta: "Su di me tante menzogne, tornerò più forte di prima"

FirenzeToday è in caricamento