rotate-mobile
Calcio

Empoli-Napoli 1-0, gol e highlights: impresa degli azzurri firmata Cerri

Vittoria importantissima per la squadra di Nicola che si rialza dopo il ko col Lecce

Dopo la pesante sconfitta nello scontro diretto col Lecce, l'Empoli compie l'impresa battendo il Napoli 1-0 al Casstellani Computer Gross Arena. Una partita che ha sfiorato la perfezione da parte della squadra di Nicola, brava nel passare subito in vantaggio al 3' con la frustata di Cerri (uscito poco dopo per infortunio). E' soprattutto il primo tempo a far stropicciare gli occhi, in quanto i toscani hanno annichilito i partenopei, che non sono mai riusciti a tirare nello specchio della porta. 

Empoli-Napoli 1-0, le pagelle: la difesa è perfetta, Fazzini illumina

Nella rirpesa l'Empoli pensa più a difendere il vantaggio, chiudendo al Napoli tutti gli spazi possibili e immaginabili grazie ad una squadra compatta e coesa. Per i campani è l'ennesima sconfitta di una stagione da archiviare il prima possibile. Per l'Empoli invece è una vittoria preziosissima. D'altronde il calendario impone agli azzurri di Nicola di dover far punti anche contro le big per rimanere in Serie A. Compito che l'Empoli ha svolto subito e che lo fa arrivare a quota 31 punti, portandosi momentaneamente a +4 dal terzultimo posto. 

Empoli-Napoli, la cronaca

Dopo la sconfitta di Lecce, Nicola opta per qualche cambio nel 3-4-2-1: dentro Maleh e Grassi a centrocampo, mentre sulla trequarti la novità è legata all'impiego dal primo minuto di Fazzini. Una scelta che si rivela subito azzeccata, perché è proprio il giovane centrocampista ad avviare l'azione che porta all'immediato vantaggio l'Empoli. Al 3' Fazzini lavora un pallone sulla destra, trova Gyasi quasi sulla linea di fondo che mette in mezzo per Alberto Cerri che stacca più in alto di tutti e manda il pallone in fondo al sacco. Il gol dà coraggio all'Empoli, che schiaccia il Napoli nella propria metà campo. Al 9' infatti i toscani sfiorano ancora il gol: azione fotocopia, cross da destra e per poco Cerri non arriva sul tapin di testa. Il Napoli prova qualche timida reazione, ma l'Empoli è bravo nel tenere le linee strette e la squadra compatta. Al 19' Nicola è costretto a fare il primo cambio, per un problema al flessore per Cerri, al suo posto entra Niang. Al 30' il Napoli prova una timida reazione con Oshimen, ma il tiro del nigeriano è debole e centrale. Al 35' l'Empoli va vicinissimo al gol del 2-0. Cambiaghi verticalizza per Niang, bravissimo nell'ubriacare il difensore e servire in area di nuovo Cambiaghi, che col mancino scheggia il palo. L'Empoli è in piena fiducia e crea occasioni con facilità. Al 38' ancora azzurri in avanti, l'azione è avviata da uno splendido tacco di Fazzini, e si chiude con un tiro dal limite di Cambiaghi che esce di poco. 

Nella ripresa Calzona sostituisce Natan con Mazzocchi, mentre Nicola entra in campo senza cambi. Nei primi minuti della seconda frazione il Napoli è più propositivo, ma sfondare il muro dell'Empoli non è impresa facile. Al 59' i partenopei ci provano su punizione, con una cosa a mezzo tra un tiro e un cross, attento Caprile che respinge con i pugni. Col passare dei minuti l'Empoli si abbassa, mentre il Napoli porta in avanti più uomini. Al 67' bella giocata di Kvaratskhelia e tiro del giorgiano, palla che viene deviata sopra la traversa da Caprile. L'Empoli pensa quasi esclusivamente a difendersi e lo fa bene. Si arriva così nel finale, dove Caprile all'85' è bravo e coraggioso in uscita su Oshimen, che viene fermato dal portiere ex Bari che subisce anche fallo. Negli ultimi minuti il Napoli tenta il tutto per tutto, ma l'Empoli è bravissimo nel chiudere tutti gli spazi, mettendo così in cassaforte tre punti importantissimi per la speranza salvezza. 

Empoli-Napoli, gli highlights

Empoli-Napoli, il tabellino

EMPOLI (3-4-2-1): Caprile; Bereszynski, Walukiewicz, Luperto; Gyasi, Grassi, Maleh, Pezzella; Fazzini (70' Cancellieri), Cambiaghi (70' Zurkowski); Cerri (19' Niang). A disposizione: Perisan, Seghetti, Goglichidze, Cacace, Kovalenko, Marin, Zurkowski, Bastoni, Shpendi, Caputo, Niang, Cancellieri, Destro. Allenatore: Nicola.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Juan Jesus, Ostigard, Natan (46' Mazzocchi); Anguissa (89' Simeone), Lobotka, Zielinski; Politano (72' Ngonge), Osimhen, Kvaratskhelia (72' Raspadori). A disposizione: Contini, Gollini, Mazzocchi, D'Avino, Traorè, Cajuste, Lindstrom, Dendoncker, Simeone, Ngonge, Raspadori. Allenatore: Calzona.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo, coadiuvato da Del Giovane di Albano Laziale e Liberti di Pisa.

IV: Baroni di Firenze.

VAR: Di Paolo di Avezzano e Abisso di Palermo. 

RETI: 3' Cerri.

NOTE: ammoniti Natan, Pezzella, Bereszynski, Ngonge. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Empoli-Napoli 1-0, gol e highlights: impresa degli azzurri firmata Cerri

FirenzeToday è in caricamento