rotate-mobile
Calcio

Empoli-Frosinone 0-0, le pagelle: Bereszynski il migliore, l'attacco è spuntato

I voti della sfida salvezza terminata a reti bianche

Poche emozioni al Castellani Computer Gross Arena, dove il match salvezza tra Empoli e Frosinone finisce a reti bianche. Un punto importante per entrambe le formazione che rimangono attaccate in classifica. Di seguito i voti del match: 

Empoli-Frosinone 0-0, gli highlights: vince la paura nel match salvezza del Castellani

CAPRILE 6.5: la sua partita comincia dopo cinque minuti con un intervento apparentemente semplice su un tiro potente di Mazzitelli. Poi altri due interventi verso la fine del primo tempo su Cheddira. Nella ripresa praticamente non si sporca mai i guanti. 

BERESZYNSKI 6.5: decisivo con due chiusure una per tempo: la prima dopo pochi minuti con una sua deviazione decisiva, mentre nella ripresa sceglie benissimo il tempo di scivolata sul tacco di Cheddira che sarebbe finito in porta. 

LUPERTO 6: gara senza sbavature, compie un paio di chiusure buone poi tanta attenzione pochissimi rischi. 

ISMAJLI 6: torna in campo dopo più di due mesi dall'ultima volta, e per essere una partita decisiva si comporta davvero bene. Una pedina importante recuperata per questo finale di stagione. 

GYASI 5.5: sfortunato in occasione del gol annullato per questione di centimetri. Per il resto però si vede davvero poco. 

GRASSI 6: partita di normale amministrazione in cabina di regia, svolge il suo compito senza infamia e senza lode. (DAL 54' MALEH 6: a parte il classico cartellino giallo gioca un secondo tempo di attenzione e sostanza in mezzo al campo). 

MARIN 6.5: sganciato dal ruolo di regista ha maggior libertà di inserirsi e dà quindi una mano importante in fase di spinta. Allo stesso tempo lotta come un leone su ogni contrasto. 

PEZZELLA 5.5: comincia con un brivido in area, quando perde quel pallone velenoso su Brescianini, ma poi per fortuna recupera dall'errore commesso. Poi dal punto di vista difensivo sbaglia poco, ma in fase di spinta non riesce ad essere incisivo. (DALL'84 CACACE SV). 

FAZZINI 6.5: in un primo tempo quasi privo di emozioni ci pensa lui ad alzare il tasso tecnico con qualche giocata. L'unica azione pericolosa infatti nasce da un suo fallo preso grazie ad un dribbling secco su Okoli, che prende anche giallo. Anche nella ripresa è uno dei migliori fino alla sua sostituzione. (DAL 70' ZURKOWSKI 5.5: continia il periodo no. Entra in maniera nervosa e si guadagna subito un giallo per qualche scintilla con Barrenechea. Incide poco). 

CAMBIAGHI 5.5: non ha dimostrato la solita brillantezza e quello sprint che ha avuto quasi in tutte le partite. Forse la stanchezza per le tante partite giocate inizia a farsi sentire. (DAL 70' CANCELLIERI 6: cerca di dare maggiore profondità al gioco, ma insinuarsi tra le maglie del Frosinone oggi non era semplice). 

NIANG 5: continua a deludere quando parte dall'inizio. Non trova mai la posizione giusta e praticamente difende zero palloni utili per la squadra. Molto meglio per ora quando è entrato a gara in corsa. (DAL 54' CAPUTO 6: mette altri minuti nelle gambe, e qualcosina riesce pure a fare, come il palo colpito però in posizione di fuorigioco). 

NICOLA 6: "meglio aver paura che buscarne" si dice nel territorio fiorentino, e probabilmente con questa frase si può sintetizzare la partita di oggi, preparata proprio per non perderla. Tanta attenzione in tutti i settori e con una squadra compatta che praticamente non concede nulla o quasi. Forse un pizzico di coraggio non sarebbe guastato, ma l'Empoli rimane li appiccicata al Frosinone, in una lotta che a questo punto si deciderà davvero sugli episodi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Empoli-Frosinone 0-0, le pagelle: Bereszynski il migliore, l'attacco è spuntato

FirenzeToday è in caricamento