Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Calcio

Empoli, Pinamonti: "Contento di aver ritrovato il gol, Empoli piazza perfetta per i giovani"

L'attaccante ex Inter, che ieri ha contribuito alla vittoria per 4-2 sul Bologna con un suo gol, ha parlato della sua prestazione personale e della scelta di giocare ad Empoli

Dopo un avvio non proprio roseo, l'Empoli di Andreazzoli ha cambiato marcia, stupendo non solo per la posizione in classifica, ma anche per il bel gioco espresso. Del cambio di direzione della squadra azzurra dopo la sconfitta contro la Sampdoria, fa parte anche Andrea Pinamonti. L'ex Inter, che ha debuttato da titolare nella partita di Cagliari, è riuscito ieri a sbloccarsi, ritrovando il gol che ha contribuito alla vittoria sul Bologna per 4-2. A fine gara il giovane attaccante ha commentato il primo successo casalingo, con un intervista rilasciata ai media societari. Queste le sue dichiarazioni:

"Oggi sono successe tante belle cose. Finalmente sono riuscito a sbloccarmi, ed è una cosa personalmente che ha fatto la differenza, perché dopo è arrivata la vittoria, quindi è quella la cosa fondamentale. Da attaccante, riuscire a ritrovare il gol è stato qualcosa di fondamentale. L'obiettivo principale era quello di vincere. Come dice il mister, quando si viene da una vittoria, c'è il rischio che ci si possa rilassare, invece siamo stati bravissimi a ritrovare subito il ritmo giusto, nonostante avessimo giocato pochi giorni fa. C'era un po' di stanchezza nelle gambe, ma alla fine abbiamo fatto una partita perfetta, abbiamo fatto tutto ciò che ci ha chiesto il mister, preparando la gara in pochissimi giorni. Squadra giovane? Penso che come viene fatto qua ad Empoli, dovrebbe essere fatto un ovuqnue. Giocando nelle varie nazionali giovanili, ho avuto l'occasione di vedere tanti giovani italiani con grandissimo potenziale, che non sempre però nel club riuscivana ad esprimerlo, sia per il poco minutaggio sia per altri componenti. La mia decisione di venire ad Empoli è dettata proprio da questa cosa, ovvero che non c'è pressione per i ragazzi più giovani e di conseguenza dopo, vedendo quello che succede in campo, bisogna dare ragione alla società. Prossima gara con la Roma? AAnche Lazio e Juve sono delle big, ma abbiamo dimostrato di fare grandissime partite. Adesso dobbiamo recuperare, e poi prepareremo la gara con i giallorossi senza paura, perché sappiamo le potenzialità nostre, e quindi andremo a Roma per cercare di ottenere un risultato positivo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Empoli, Pinamonti: "Contento di aver ritrovato il gol, Empoli piazza perfetta per i giovani"

FirenzeToday è in caricamento