rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Calcio

Eccellenza, la strana gara tra Colligiana e Fortis Juventus: dall'infortunio dell'arbitro al rosso non dato per doppio giallo

La società mugellana ha presentato ricorso per un doppio giallo non punito col rosso al difensore locale De Vitis

Sta facendo parlare l'episodio accaduto durante la gara tra Colligiana e Fortis Juventus, valida per la quattordicesima giornata del girone B del campionato di Eccellenza, persa 1-0 dai mugellani. Al minuto 55' il difensore locale De Vitis entra malamente su Bruni. L'arbitro, il signor Cremonini di Pisa, ammonisce il giocatore della Colligiana. Subito dopo si crea una mischia, dove il difensore locale riceve un altro giallo, ma incredibilmente non viene espulso. 

Un episodio beffa per i biancoverdi, che tra l'altro non dovevano nemmeno essere arbitrati dal signor Cremonini, ma da Colombi della sezione di Livorno, infortunatosi poco prima del fischio d'inizio, rimandato poi di mezz'ora. Insomma, una giornata quasi surreale per i ragazzi di Matteo Innocenti, ma la società biancoverde non è stata a guardare, decidendo di presentare ricorso per l'accaduto.

"Asd Fortis Juventus 1909 - si legge nella nota ufficiale del club - comunica che in data odierna ha preannunciato ricorso in merito all’esito della gara persa ieri al “Manni” di Colle Val D’Elsa. La motivazione un doppio cartellino giallo (il primo per fallo su Bruni, il secondo per reciproche scorrettezze con Serotti) comminato dal sig. Cremonini di Pisa al difensore locale De Vitis non punito con la conseguente ed inevitabile espulsione".

In caso di ricorso favorevole, il regolamento prevede la ripetizione della gara, fondamentale per entrambe le squadre, che occupano rispettivamente il terzo e quarto posto in classifica. Di seguito il video dell'episodio incriminato:

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, la strana gara tra Colligiana e Fortis Juventus: dall'infortunio dell'arbitro al rosso non dato per doppio giallo

FirenzeToday è in caricamento