Calcio

Atalanta-Fiorentina 2-3, le pagelle: Belotti fa doppietta, Nico segna e chiede scusa

I giudizi dei viola dopo la partita vinta a Bergamo contro i nerazzurri nel recupero della 29ª giornata di Serie A che ha chiuso la stagione

La Fiorentina chiude l'annata 2023-2024 espugnando Bergamo. L'ultima di Vincenzo Italiano sulla panchina viola è terminata con la vittoria 2-3 sul campo dell'Atalanta.

Atalanta-Fiorentina: le pagelle dei viola

Martinelli 6,5: Esordio tra i pro per il classe 2006 che non può nulla sulle due reti dei bergamaschi, ma dimostra di saperci fare con i piedi e con l'istinto, vista la bella parata sul bomber della nazionale Scamacca nel recupero.

Kayode 6: Partita diligente del giovane terzino, che dalla sua parte ha l'arduo compito di contenere le accelerazioni degli sprinter Lookman e Ruggeri. Dall'88' Faraoni: sv

Martínez Quarta 6,5: Anche per l'argentino una buona gara considerando la difficoltà del marcare un Lookman in stato di grazia. 

Ranieri 6,5: Rialza la testa dopo la brutta prestazione di Atene con una partita attenta e coraggiosa. 

Biraghi 6: Sulla sua corsia contiene bene Holm e serve l'assist per il momentaneo 2-1 di Nico.

López 6: Tocca a lui smistare il pallone e organizzare la manovra viola, compito che assolve in maniera sufficiente. 

Duncan 6: A volte soffre il ritmo a centrocampo ma tiene botta. Spreca l'opportunità per chiudere il match in avvio di ripresa. Dal 78' Infantino: sv

González 6,5: Segna un bel gol col sinistro per il momentaneo 2-1 viola e poi chiede scusa ai tifosi, consapevole di non aver dato il massimo ad Atene. Dall'88' Barák: sv

Beltrán 5,5: Resta imbrigliato tra i difensori dei bergamaschi senza trovare spazi in cui infilarsi. Dal 78' Ikoné: sv 

Castrovilli 6,5: Pronti, via, offre l'assist per l'1-0 di Belotti. Anche l'azione del secondo gol viola parte dai suoi piedi. Dal 66' Kouame: sv

Belotti 7: Apre le marcature e le chiude realizzando due gol (probabilmente gli ultimi in viola) che danno la vittoria ai suoi.

Italiano 6,5: Chiude la sua avventura a Firenze (Pradè nel post gara ha confermato il suo addio ndr) con un successo fortemente voluto anche se inutile, che purtroppo per lui e per i tifosi viola non ripaga l'amarezza delle tre finali perse. Va comunque ringraziato per queste tre stagioni e per aver dato un'identità alla squadra.

Atalanta-Fiorentina: voti e tabellino

ATALANTA (3-4-2-1): Carnesecchi 6; Toloi 6 (74' Djimsiti sv), Hien 5,5, Scalvini 6 (83' Hateboer sv); Holm 5,5 (57' Miranchuk 6,5), Éderson 6, Pasalic 6, Ruggeri 6; Koopmeiners 5,5; Lookman 7 (58' Scamacca 6), De Ketelaere 6,5 (74' Touré sv). A disp.: Musso, Rossi, Bakker, Mendicino, Zappacosta. All. Gasperini 6

FIORENTINA (4-2-3-1): Martinelli 6,5; Kayode 6 (88' Faraoni sv), Martínez Quarta 6,5, Ranieri 6,5, Biraghi 6; López 6, Duncan 6 (78' Infantino sv); González 6,5 (88' Barák sv), Beltrán 5,5 (78' Ikoné sv), Castrovilli 6,5 (66' Kouame); Belotti 7. A disp.: Terracciano, Christensen, Dodô, Milenkovic, Bonaventura, Arthur, Comuzzo, Parisi. All. Italiano 6,5

Arbitro: Orsato di Schio
Assistenti: Carbone – Giallatini
IV: Pairetto
VAR: Chiffi
AVAR: Zufferli

Marcatori: 6', 45'+3 Belotti (F), 12' Lookman (A), 19' González (F), 32' Scalvini (A)
Note - ammoniti: . Recupero: 3', 5'

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atalanta-Fiorentina 2-3, le pagelle: Belotti fa doppietta, Nico segna e chiede scusa
FirenzeToday è in caricamento