Sport Coverciano

Allarme covid a Coverciano: tre giornalisti positivi

Sala stampa deserta. Scatta l'appello per Pizzul

Allarme covid a Coverciano. Tre giornalisti sono risultati positivi al coronavirus dai test effettuati in occasione di Italia-Spagna. Tra loro c'è anche Alberto Rimedio, telecronista Rai delle partite degli azzurri che sarà sostituito per la finale di domenica. In rete si sta  già diffondendo un appello social, #vogliopizzul, peraltro diventato trend su twitter, con cui si chiede di ingaggiare lo storico telecronista friulano (oggi 83enne) per la finalissima di Londra.

Pizzul ringrazia i tifosi

Oggi quindi sala stampa deserta a Coverciano: il consueto appuntamento delle 14, unico momento di contatto - a distanza - tra media e calciatori della Nazionale in questi Europei, si è svolto in modalità da remoto.

Misura precauzionale, visto che uno dei tre giornalisti sarebbe rientrato in Italia dopo la semifinale, mentre gli altri due stanno osservando le misure di quarantena a Londra.

La Nazionale 

Il gruppo azzurro ha interamente completato il ciclo vaccinale e non si avvicina mai ai media, dunque le possibilità di un focolaio (come quello che si verificò a fine marzo dopo la sfida con la Bulgaria) sono tendenti allo zero. La Federcalcio ha messo in atto una procedura di sanificazione del Centro tecnico azzurro. 

Vedere Italia-Inghilterra: locali e maxischermi in città

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme covid a Coverciano: tre giornalisti positivi

FirenzeToday è in caricamento