Martedì, 18 Maggio 2021
social

Vittoria Puccini è Arianna nella serie tv Rai "La Fuggitiva", tutte le informazioni: cast, trama e episodi

L'attrice toscana torna protagonista di una serie tv targata Rai. Un "action-thriller" condito con il melodramma che condurrà gli spettatori

Vittoria Puccini in La Fuggitiva, foto Ufficio Stampa Rai

In prima serata su Rai1, il lunedì, Vittoria Puccini è Arianna in un originale action-thriller al femminile che non rinuncia ai sentimenti. Arianna, eroina in fuga, è una madre che lotta per sé e per suo figlio, sconfiggendo i suoi nemici con inaspettata sapienza da “guerriera”. La storia di una donna dal passato misterioso che, accusata della morte del marito, riesce magistralmente a sfuggire all’arresto e, da latitante, comincia una difficile indagine per scoprire la verità sull’omicidio del compagno. Una coproduzione Rai Fiction - Compagnia Leone Cinematografica, prodotta da Francesco e Federico Scardamaglia, e diretta da Carlo Carlei che firma anche soggetto e sceneggiatura insieme a Salvatore Basile, Nicola Lusuardi, Alessandro Fabbri e Federico Gnesini. Nel cast anche Eugenio Mastrandrea nel ruolo del giornalista Marcello Favini, Pina Turco in quelli dell’irreprensibile poliziotta Michela Caprioli e Sergio Romano nella parte del Commissario Berti. Quattro prime serate all’insegna dell’adrenalina, in onda su Rai1 da lunedì 5 aprile. 

"La Fuggitiva è una serie che appartiene a un genere che in America si definirebbe “action-thriller”, anche se contaminata con le giuste venature di melodramma che risultano molto gradite al pubblico di RAI1. Racconta di una donna ingiustamente accusata dell’omicidio del marito e costretta alla fuga per guadagnare tempo e scoprire quale cospirazione si celi dietro alla tragedia che ha spazzato via la sua esistenza. L’obiettivo dichiarato, d’accordo col broadcaster, era quello di sviluppare la premessa archetipica dell’innocente in fuga confezionandola in una serie che avesse una qualità “internazionale” a partire dal linguaggio visivo. È questo il motivo per il quale nell’immaginare l’odissea di Arianna che da bambina fu rapita e condotta in una Sarajevo devastata dalla Guerra dei Balcani, ho optato per uno stile epico ma insieme iperrealistico, arricchito anche da ritmi frenetici e continui movimenti di macchina per le scene di azione più forti. Anche la scelta delle locations, con ambientazioni ultra-moderne che privilegiano architetture ardite e d’avanguardia, non facilmente identificabili con un contesto urbano specifico, ribadisce la direzione di una serie high-concept ad altissimo tasso di spettacolarità, suspense e intrattenimento. Un concentrato di emozioni e continui colpi di scena concepito per attrarre e sedurre un’audience vastissima in Italia ma per essere apprezzata e seguita con passione anche all’estero" ha commentato il regista, Carlo Carlei.

La trama della serie tv La Fuggitiva

La vita di Arianna viene sconvolta quando suo marito Fabrizio, assessore all’urbanistica di un piccolo comune dell’hinterland torinese, viene ucciso. Prove in apparenza schiaccianti trovate vicino al luogo del delitto portano la polizia a incriminarla. Contemporaneamente una donna si presenta in commissariato, affermando di essere stata l’amante di Fabrizio. Il movente è dunque la gelosia? Quello che nessuno si aspetta è che, pochi istanti prima dell’arresto, Arianna riesca a fuggire e a far perdere le proprie tracce. Come è possibile che una madre di famiglia, apparentemente irreprensibile e innocua, sia stata capace non solo di macchiarsi di un tale crimine, ma anche di sparire e seminare la polizia, con un’abilità quasi militare? Risposte che si celano nel misterioso e tragico passato di Arianna. Trent’anni prima la sua famiglia venne sterminata durante una rapina nella villa da loro abitata. La rapina finì’ male e di lei si persero le tracce per molto tempo. Ricomparve dieci anni dopo, insieme a un gruppo di profughi scampati alla guerra in Bosnia. Accolta in una casa-famiglia da una suora laica, suor Donata, Arianna, profondamente traumatizzata, parlò e rivelò la sua vera identità solo dopo mesi. Il migliore amico e socio di suo padre, l’avvocato e ora senatore Feola, si fece avanti e la adottò, commosso per averla ritrovata. Cosa ne è stato di Arianna in quei dieci anni di buio? È la domanda che si fa Marcello, giornalista di cronaca locale, determinato per vocazione professionale a cercare sempre e comunque la verità. Perché - scrive Marcello in un suo articolo - Ariana Comani è stata incriminata così in fretta dagli inquirenti? Il tono dubbioso del suo articolo, così diverso da tutti gli altri, è il motivo che porta la fuggitiva a presentarsi un giorno alla sua porta: lei è innocente ed è vittima di un complotto. E lui deve aiutarla. È l’inizio di un’avventura al cardiopalma: da un lato la fuga dalla polizia; dall’altro l’indagine per scoprire chi ha davvero ucciso Fabrizio.

Il cast e i personaggi de La fuggitiva la fiction Rai

I personaggi principali

Arianna Comani 
Solo in apparenza una tranquilla moglie e madre di famiglia, sposata con l’assessore all’urbanistica Fabrizio Comani. Quando il marito viene brutalmente ucciso è accusata dell'omicidio, ma riesce a far perdere le proprie tracce pochi istanti prima dell’arresto. Durante la fuga lotta per scoprire la verità sulla morte del marito, forte anche di un addestramento paramilitare ricevuto nel suo misterioso passato.

Marcello Favini
Giornalista e blogger tutto d’un pezzo, mal sopporta la vita da semplice redattore di un quotidiano locale. È il primo a mettere in dubbio la colpevolezza di Arianna e a intuire che la donna è stata incastrata. E sarà proprio lei a chiedergli aiuto. Marcello decide di unirsi a lei, diventando anche lui, di fatto, un fuggitivo. Tra i due nasce una complicità che sfocerà in qualcosa di più.

Michela Caprioli
Poliziotta irreprensibile con un passato doloroso alle spalle, è sulle tracce di Arianna fin dall’inizio. Nel corso dell’indagine, però, si convince che dietro all’omicidio di Fabrizio Comani si cela un vero e proprio complotto, i cui artefici si nascondono molto più vicino di quello che pensa.

Commissario Berti
Poliziotto di lungo corso dalla reputazione integerrima, la sua vita privata è funestata dalla grave malattia dell’amatissima moglie. È il mentore di Michela, alla quale affida il caso Comani, salvo poi sollevarla dall’incarico quando la sua pupilla inizia a indagare più a fondo, tenendolo all’oscuro di alcune ricerche.

  • Vittoria Puccini è Arianna
  • Ludovica Frasca è Sara
  • Pina Turco è Michela
  • Eugenio Mastrandrea è Marcello
  • Sergio Romano è Berti
  • Maurizio Marchetti è Feola
  • Antonio Gerardi è Mannara
  • Ivan Franek è Kerim
  • Giorgia Salari è Daniela
  • Laura Mazzi è Marta
  • Giovannino Esposito è Simone
  • Emma Benini è Arianna Teen
  • Daniela Morozzi è Suor Donata
  • Magdalena Grochowska è Louise
  • Franz Cantalupo è Bondi
  • Massimo Cagnina è Marchi
  • Andrea Pennacchi è Fusco

La fuggitiva: quando, come e dove vederla (anche in streaming)

La fiction Rai sarà visibile il lunedì sera, alle 21:20, su Rai1 è composta da un totale di otto episodi, in onda in quattro serate (salvo imprevisti). Per la precisione la messa in onda degli episodi 3 e 4 è prevista per lunedì 12 aprile, poi a seguire lunedì 19 con gli episodi 5 e 6 e infine lunedì 26 aprile, con la messa in onda degli episodi finali. E' possibile rivedere gli episodi su RaiPlay.

Le riprese sono state svolte nell’estate 2020 in Piemonte, a Torino e Verbania, ma la troupe si è spostata anche a Roma e in Valle d’Aosta.

Il riassunto dei primi due episodi

Nel primo episodio, grazie a Marcello, Arianna comincia a capire che, attorno a Fabrizio, c’erano persone che potrebbero nascondere qualcosa. Parlando con la sorella del defunto Bonzani, scoprono che quest'ultimo era in collera con il suo ex datore di lavoro, Fusco, un costruttore molto noto nella zona, presente anche all'inaugurazione del polo residenziale a cui aveva preso parte Fabrizio. Intanto Michela, sempre più decisa a catturare Arianna, comincia a sospettare che dietro il suicidio di Bonzani ci sia qualcosa di poco chiaro, nonostante Berti la spinga a concentrarsi sulla fuggitiva. Seguendo quella che pensano possa essere una pista, Arianna e Marcello penetrano di notte nell'azienda di Fusco e riescono a impossessarsi di alcuni dati trovati sul suo pc aziendale. Ma vengono sorpresi da alcuni uomini armati.
Nel secondo, invece, Arianna e Marcello si rifugiano nel campo rom di Fatima, che Arianna conosce bene perché arrivarono in Italia insieme da profughe. Mentre Arianna, che è stata ferita, viene operata, Marcello prova a decodificare i dati recuperati dal pc di Fusco. Ripresasi, Arianna si mette sulle tracce dell’uomo visto sul luogo del suicidio di Bonzani, identificato da un amico di Fatima. Lo trova mentre parla con il Commissario Berti, che si accorge di essere stato scoperto e inizia a sparare contro Arianna. A salvarla è il provvidenziale arrivo di Marcello. Intanto Michela, grazie a una soffiata, ha scoperto il rifugio di Arianna e ordina una retata al campo rom. Lì però viene catturata dalla fuggitiva e dal giornalista, che le rivelano il coinvolgimento di Berti nel complotto. Dopo aver liberato Michela, i due scappano verso la Svizzera. Marcello ha infatti scoperto nei file di Fusco, Litium, una società finanziaria con sede a Lugano, e il nome di un beneficiario: Simone Comani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittoria Puccini è Arianna nella serie tv Rai "La Fuggitiva", tutte le informazioni: cast, trama e episodi

FirenzeToday è in caricamento