Mercoledì, 16 Giugno 2021
social

Vanessa Incontrada, il murale a Firenze che celebra la body positivity

LeDiesis tornano a colorare i muri di Firenze con le Superdonne

Le SuperDonne tornano in città. Dopo Liliana Segre, Greta Thunberg, Sophia Loren, Frida Kahlo, Rita Levi Montalcini, Nefertiti e la principessa Leila, LeDiesis (street artist) hanno scelto Vanessa Incontrada. Il suo mantello da Supereroina è la bandiera del bodypositive ovvero l'accettazione del proprio corpo e la promozione di un'idea di bellezza più inclusiva. Incontrada si è messa a nudo per Vanity Fair mostrandosi senza filtri, raccondando la relazione complicata con il suo corpo. "Questa copertina è il momento più bello degli ultimi anni - ha spiegato l'artista - È il punto d'arrivo che vede il mio corpo diventare un messaggio per tutte le donne (e per tutti gli uomini)".

La showgirl ha commentato l'omaggio fiorentino scrivendo su Instagram:

Ieri mattina, mentre mi stavo preparando per andare sul set, una mia amica mi ha mandato questa immagine realizzata in un murales a Firenze in uno stabile del centro storico. Il mio istinto mi ha sussurrato che non potevo non pubblicarlo perché mi sono commossa, emozionata e il mio sorriso è rimasto tutto il giorno stampato sul mio viso. Ho scoperto che lo hanno realizzato un gruppo di ragazze. Vi mando un bacio con tutto il mio cuore, dedicandovi il mio sorriso che in questi giorni mi avete regalato

LeDiesis hanno scelto di pubblicare la foto con la didascalia "Nessuno ci può giudicare", il titolo che compare sulla copertina di Vanity Fair.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vanessa Incontrada, il murale a Firenze che celebra la body positivity

FirenzeToday è in caricamento