social

La scuola del caffè di Firenze: per l'inaugurazione degustazioni e laboratori

Ditta Artigianale punta all'oltreoceano: a Toronto, nei locali del prestigioso edificio The Harlowe, verrà inaugurato il primo locale di Ditta Artigianale in Canada. Nella tabella di marcia anche sedi negli Stati Uniti

In occasione nella Giornata internazionale del caffè, Ditta Artigianale inaugura la sua Scuola del Caffè, il primo centro d’eccellenza in Europa dedicato alla tazzina più amata e alla sua filiera, ospitato all’interno di una caffetteria aperta al pubblico. Gli incontri, fissati per il 1 ottobre, saranno l'occasione per festeggiare i successi di Francesco Sanapo e del suo caffè, in particolare l'imminente apertura del primo coffee shop in Canada a Toronto, nell'edificio The Harlowe.

Alle ore 10, alla presenza di istituzioni, partner e sponsor, ci sarà il taglio del nastro per l’Accademia, dedicata alla diffusione della cultura di eccellenza del caffè, oltre che centro di formazione permanente per i professionisti e luogo di incontro per ogni coffee lover. La scuola è situata nel cuore della città, nell’ex monastero di Sant’Ambrogio, dove, dopo 35 anni di disuso e un restauro articolato durato quattro anni, ha aperto lo scorso luglio Ditta Artigianale & Hario Cafe in via Carducci (Via Carducci 2/r - 4/r). Interverranno, oltre al Sindaco della Città di Firenze Dario Nardella, rappresentanti di ASP Montedomini, proprietaria dell’immobile, Hario, azienda mondiale di attrezzature brewing, Simonelli Group, produttrice di macchine per il caffè, Caffè Corsini, portavoce nel mondo del buon caffè made in Tuscany, con il sostegno di Confcommercio Firenze. Presenti anche Marco e Luca Baldini dello studio di architettura Q-Bic, che ha curato l’intervento di recupero dei 300 metri quadri.

La scuola coniugherà il sapere di esperti del mondo del caffè con lo sviluppo delle tecniche più all’avanguardia in un un concept unico, dinamico e innovativo. Sarà anche annunciato il piano di espansione del progetto, nato nel 2013 dai co-fondatori Francesco Sanapo e Patrick Hoffer, con l’acquisizione di nuovi partner e investitori, e il programma di apertura di altre caffetterie, tra cui spicca quella del primo punto vendita oltreoceano, in programma per la primavera 2022 nei locali del prestigioso edificio The Harlowe a Toronto, Canada, nel Garment District a Richmond Street West e Bathurst Street West, che ha visto un enorme sviluppo negli ultimi anni. La società prevede di aprire nuove sedi - oltre che in Italia - in Canada e negli Stati Uniti. Il nuovo Ditta Artigianale sarà aperto per caffè, pasticceria, brunch e cocktail d'autore la sera, confermando la formula italiana. “Siamo felici di rendere sempre più esportabile la nostra idea di hospitality, dallo spirito internazionale con un raffinato tocco italiano. Questa è una grande opportunità non solo per noi ma soprattutto per l'Italia, per dimostrare e condividere l'alta qualità dello specialty coffee tricolore", ha detto Sanapo, amministratore delegato dell’azienda.

Per festeggiare il traguardo, Ditta Artigianale organizza una giornata di eventi nei tre store del marchio, quelli in via Carducci, in via de Neri e in via dello Sprone, ogni posto con un’anima affine ma una personalità propria, che supera il concetto di catena. Dalle ore 9.30 alle ore 18.30, si terranno incontri, laboratori, workshop e degustazioni aperte a tutti per esplorare le ultime tendenze internazionali insieme ai campioni del caffè. Nel programma, dialogheranno coffee lover e produttori; si terranno sessioni di cupping con assaggi di monorigine e miscele esclusive; prove di latte art per appassionati e esperti.

Il programma della giornata in dettaglio

Si parte alle 9.30 in parallelo nei tre punti vendita con degustazioni di caffè selezionati per l’occasione, introdotte e accompagnate da baristi esperti. Le varietà proposte saranno due, entrambe acquistate direttamente dai produttori: l’Ethiopia Tadese Yonka, proveniente dalle regioni meridionali del paese e coltivato in una piantagione di appena 3 ettari da un unico contadino che gli ha dato il nome – Tadese Yonka, appunto –, primo caffè etiope in assoluto che arriva dall’agricoltore senza intermediari; e El Salvador Kombucha, varietà impreziosita dalla fermentazione col kombucha, una bevanda ottenuta dal tè zuccherato che permette di esaltare la complessa acidità del prodotto. Gli assaggi saranno condotti da Francesco Masciullo, manager e head barista della Ditta Artigianale Sant'Ambrogio, e faranno parte di Coffee Boom: l’iniziativa nazionale che punta a diffondere la passione per il buon caffè promossa da Specialty Coffee Association (ingresso libero).

La Scuola del Caffè aprirà ufficialmente le porte alle 14:00, con un open day durante il quale il direttore della scuola Simone Amenini e i gli altri coach, massimi esperti del campo e assaggiatori qualificati tra cui gli stessi Sanapo e Masciullo, accoglieranno tutti gli interessati alle attività per dare un’anteprima dei corsi in partenza (ingresso libero). Inoltre, dalle 15.30 alle 17.00 sarà possibile prendere parte alla Specialty Coffee Experience insieme a blogger e influencer invitati appositamente, per avvicinarsi a tutto ciò che si nasconde dietro la bevanda più amata: dalla provenienza delle piante alla lavorazione fino alla questione della sostenibilità, per continuare con approfondimenti su strumentazioni e tecniche e terminare con focus mirati sulle diverse preparazioni, coronati dai relativi assaggi.

Spazio ai workshop: nel pomeriggio alla caffetteria di via dello Sprone le campionesse di caffè Jessica Sartiani, brand ambassador DM Italia, e Serena Falcitano, head barista in Ditta Artigianale via dei Neri, Barista dell’anno 2020, coinvolgeranno chi vorrà in laboratori per fare a casa propria un caffè professionale. Alle 15.30 e alle 16.15 riflettori puntati sulla moka e su suggerimenti e consigli per la sua preparazione. Si tratterà anche di metodi filtro: alle 16.30 e alle 17.15, si parla di aeropress e dei suoi segreti, mentre alle 17.30 e alle 18.15 sarà il momento del V60 (ingresso libero).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scuola del caffè di Firenze: per l'inaugurazione degustazioni e laboratori

FirenzeToday è in caricamento