rotate-mobile
social

Riconoscimento europeo nell'endocrinologia alla scienziata fiorentina Maria Luisa Brandi

I suoi studi hanno aperto la strada alla diagnosi e alla terapia delle malattie rare delle ghiandole paratiroidee e dei tumori endocrini ereditari

La European Society of Endocrinology ha assegnato alla scienziata fiorentina Maria Luisa Brandi, Presidente di Fondazione FIRMO e di OFF (Osservatorio Fratture da Fragilità), la European Hormone Medal. Si tratta di un prestigioso premio attribuito a cadenza annuale a uno scienziato di livello europeo che si è particolarmente distinto per i suoi contributi nel campo dell’endocrinologia clinica.

“È un grande onore per me ricevere questa medaglia: il riconoscimento dell’utilità dei propri studi è il faro che guida l’attività di ogni scienziato. Fin da giovanissima, quando ho intrapreso questo percorso, avevo ben preciso l’obiettivo, il desiderio di adoperarmi perché le mie ricerche dessero un concreto aiuto allo sviluppo della conoscenza endocrinologica, per contribuire a capirne meglio meccanismi ancora inesplorati e aprire nuove vie diagnostiche e terapeutiche. Spero che questa medaglia sia anche di stimolo per le nuove generazioni di ricercatori italiani: c’è ancora così tanto da fare e con impegno e abnegazione i risultati arrivano” – dichiara la Prof.ssa Maria Luisa Brandi.

Il contributo della scienziata italiana nel campo delle ricerche in endocrinologia è internazionalmente noto e di ampio raggio: dopo aver ricoperto il ruolo di Ordinario di Endocrinologia presso l’Università di Firenze, Brandi prosegue con lo stesso entusiasmo la sua attività accademica presso Università italiane ed estere. Nel corso dei suoi studi, ha dato una serie di contributi sia in endocrinologia molecolare, sia cellulare con lo sviluppo di oltre 10 linee cellulari permanenti che hanno reso possibile la comprensione di meccanismi chiave di azione degli ormoni calci-fosfo-tropici.

I suoi studi hanno aperto la strada alla diagnosi e alla terapia delle malattie rare delle ghiandole paratiroidee e dei tumori endocrini ereditari. Questo percorso permette oggi di considerare la Prof.ssa Brandi un medico-scienziato di fama internazionale.

La cerimonia di consegna della medaglia avverrà nel contesto del Congresso Europeo di Endocrinologia (ECE – European Congress of Endocrinology), che si terrà dal 13 al 16 maggio 2023 a Istanbul in Turchia. In occasione della premiazione Brandi terrà una lecture dal titolo " The Never Ending Parathyroid Hormone Saga".

I vincitori precedenti

2021 -  Niels Skakkebaek, Danimarca
La salute riproduttiva umana è sostenibile nel 21° secolo?

2020 -  Olle Kämpe, Svezia
Malattie rare come strumenti per comprendere l'autoimmunità

2019 - Jens Bollerslev, Norvegia
Disturbi ossei monogenici come modello per il nuovo trattamento dell'osteoporosi

2018 - Ilpo Huhtaniemi, Finlandia
Svelare i segreti dell'asse ipotalamo-ipofisi-gonadi

2017 - Evanthia Diamanti-Kandarakis, Grecia
Interferenti endocrini: per noi è tutto greco

2016 - Felipe Casanueva, Spagna
Ipogonadismo maschile e obesità: come differenziare causa e conseguenza

2015 - Stephen O'Rahilly, Regno Unito
Obesità e insulino-resistenza: lezioni dalla genetica umana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riconoscimento europeo nell'endocrinologia alla scienziata fiorentina Maria Luisa Brandi

FirenzeToday è in caricamento