rotate-mobile
social

Sanremo, Pieraccioni chiama Blanco a casa sua: "Avrei una siepe da potare"

Il comico fiorentino ha scherzato sui social invitando a casa sua il cantante che sul palco dell'Ariston ha distrutto fiori e scenografia

La prima serata di Sanremo ha già regalato episodi che rimarranno nella memoria del festival. Il più criticato è stato sicuramente il momento dell'esibizione di Blanco, o meglio della sua non esibizione. Durante l'esecuzione del suo nuovo singolo "L'isola delle Rose", si è verificato un guasto tecnico che non gli consentiva di sentire la propria voce in cuffia.  L'artista ha quindi cominciato a distruggere gli arredi del palco, le composizioni dei fiori, tra i boati del pubblico che non hanno gradito affatto il gesto. La musica è la musica, volevo comunque divertirmi” ha commentato ad Amadeus al termine del brano che ha aggiunto: "Era dai tempi di Bugo e Morgan che non succedeva una cosa del genere".

Un assist per il mondo dei social, che si è scatenato con i classici meme e non solo. A commentare la criticata esibizione dello scorso vincitore di Sanremo è stato anche Leonardo Pieraccioni. Sul proprio profilo Instagram l'attore e regista fiorentino si è rivolto direttamente al cantante con un invito che ha suscitato le risate di tutti, pure dello stesso comico: "Senti Blanco, Blanco! C’ho da potare una siepe se tu puoi venire domattina... Perché si è fatto male il giardiniere… Blanco, vieni a potare tutto anche con le mani". 

Insomma, un momento che ha regalato risate da una parte ma anche tante polemiche da parte di addetti ai lavori e non, in attesa della seconda serata che potrebbe riservare ancora chissà quali sorprese.

Uffizi, scatta l'ironia su Blanco a Sanremo: "Le nostre rose, da qui lui non è passato"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanremo, Pieraccioni chiama Blanco a casa sua: "Avrei una siepe da potare"

FirenzeToday è in caricamento