rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
social

Sagre: l'ottima scusa per una gita fuori porta per il Primo Maggio

Le sagre in programma nel Fiorentino in occasione del fine settimana dell'1 Maggio

Il cibo è sempre un'ottima scusa, quindi perché non sfruttarlo anche per una gita fuori porta per domenica 1 maggio? Ecco le sagre nel Fiorentino che potranno allietare i vostri palati affamati in questo fine settimana.

Cosa fare nel fine settimana del Primo Maggio

Tutte le sagre in programma per il Primo Maggio

A Scandicci il Primo Maggio i forni saranno sempre ben caldi per sfornare le schiacciate da servire, vuote o ripiene, in occasione della Sagra della schiacciata all'olio.

Sempre a Scandicci, ma nella frazione di San Vinvenzo a Torri, si svolgerà la Sagra delle ficattole.

Prosciutto, baccelli e pecorino. Domenica alla Casa di' Popolo di Limite, frazione del Comune di Capraia e Limite, si svolgerà Baccellata del Primo Maggio.

Sagra della pizza e del cinghiale, l'evento è l'occasione per gustare anche una variante particolare della pizza: con il cinghiale o con salsiccia e fagioli.

Dove fare un pic nic a Firenze

Alla Festa del cinghiale e del tortello sarà possibile mangiare due tipicità del Mugello: il tortello ed il cinghiale. In menù anche antipasti, primi piatti di cinghiale, il peposo, le bistecche ed il carré, carne alla brace a completare i dolci tutti fatti in casa.

Antipasti, primi, secondi - tra cui il cacciucco, i gamberoni alla griglia, la frittura di calamari e gamberetti - e una variante di carne per chi non ama il pesce: questo e molto altro alla Sagra del cacciucco e gamberoni alla griglia.

A Montespertoli è tempo della Festa del Bombolone e delle Ficattole. Gli stand friggeranno le specialità dalle 11:00 alle 20:00 e si potranno gustare anche le famose frittelle di riso e le ficattole sia semplici sia ripiene. Sarà presente anche un mercatino con i prodotti locali, giochi per più piccoli e musica. 

A Empoli si tiene l'ottava edizione della Sagra del Carciofo Empolese. Varietà conosciuta già dall'800 grazie al suo particolare colore violetto, il carciofo empolese è noto per avere una produzione tardiva, tipicamente tra marzo e giugno. È apprezzato soprattutto per il sapore intenso, oltre che per la particolarità di non avere spine.

A Scarperia si terrà la Sagra del Tortello e del Prugnolo. In menù i famosi tortelli mugellani, e i piatti a base del gustoso fungo primaverile, il prugnolo.

A Certaldo c'è la Sagra del cinghiale. Nel menù potrete trovare dai salumi a base di cinghiale alle famose pappardelle, polenta e tortelli al sugo di cinghiale ma anche le prelibate penne ai funghi cucinate secondo una ricetta segreta. Come secondo non poteva mancare il tipico cinghiale in salmì o le bistecche di cinghiale.

Foto: Bombolini, immagine di repertorio da Pixabay

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sagre: l'ottima scusa per una gita fuori porta per il Primo Maggio

FirenzeToday è in caricamento