Giovedì, 17 Giugno 2021
social Centro Storico / Via Camillo Cavour

Firenze torna al cinema: La Compagnia il primo ad aprire. Il calendario delle (ri)programmazioni

La casa del cinema di Firenze ha riaperto il 26 aprile. In Toscana è stato il primo cinema, insieme all'Arsenale di Pisa, ad avere degli spettatori. Ma per il cinema fiorentino un altro primato importante: nel 2020 la sua sala digitale, in collaborazione con MyMovies, è stata la più vista in Italia

Le sale cinematografiche tornano a vivere: basta, o quasi, a connessioni Internet e schermi del pc e ben tornati poltroncine e intervalli. I cinema fiorentini riaprono anche se con cautela, alcuni hanno deciso di rimanere chiusi a causa dei costi e del poco movimento in città, ma ce n'è uno che appena è stato dato il via è partito: è il cinema La Compagnia che dal 26 aprile è tornato ad ospitare pellicole e spettatori .

Il cinema in via Cavour, gestito da Fondazione Sistema Toscana, è la sede di alcuni importanti festival internazionali che ogni anno portano le loro anteprime in città, ma è anche una casa del cinema e per questo è diventato il principale punto di riferimento per gli amanti di documentari, della sperimentazione, di film d'essai e dei progetti di nicchia. Proprio per le sue caratteristiche nel 2020 ha raccolto oltre 80mila visualizzazioni sulla piattaforma online nata, in prima battuta, per dare continuità ai festival (Korea Film festival, River to River, Festival dei Popoli, Lo schermo dell'arte...) e poi per essere vicini ai loro aficionado.

"Avevamo pensato all'idea di una piattaforma online fin dall'aprile 2020, volevamo dare un'alternativa ai nostri festival e in realtà il successo è andato ben oltre alle nostre aspettative - ha raccontato Camilla Toschi, Responsabile programmazione del Cinema La Compagnia -. MyMovies, partner dello spazio virtuale Più Compagnia, ha stilato la classifica con le sale più frequentate e il nostro cinema è stato il più cliccato con oltre 80mila visualizzazioni nel 2020. La nostra forza sta nelle anteprime e negli eventi speciali, ne abbiamo sempre molti e quando c'è l'offerta il pubblico cinefilo risponde". Essere sbarcati online ha dato l'occasione ai festival di essere visti in tutta Italia, quindi è stato un'ottima vetrina, per questo motivo Toschi ha specificato che il virtuale "sarà mantenuto, ma in un'altra modalità. Per noi la programmazione resterà primaria in sala, ma stiamo valutando la possibilità di attivare momenti live, contenuti particolari e una programmazione parallela sul web".

La grande riapertura al pubblico

"Il primo giorno abbiamo avuto circa 100 accessi nell'arco della giornata, davamo ad ingresso gratuito la diretta degli Oscar - ha raccontato Toschi -, ben cinque ore durante le quali sono entrate e uscite molte persone. La sera avevamo in programmazione un documentario d'autore, Collective, candidato agli Oscar, e per i due spettacoli abbiamo avuto prima 28 e poi 25 persone, per essere un primo piccolo inizio siamo molto contenti. Noi, con l'Arsenale di Pisa, siamo state le prime sale ad aprire in Toscana".

La Compagnia ha un programma molto ricco tra anteprime e festival, tra cui segnaliamo il 6 maggio il film Firenze Sottovetro e il 29 aprile, e poi il 2 e il 3 maggio, in occasione della Giornata Internazionale della Danza, il documentario di Roberto Salinas, Cuban Dancer.

QUI per tutto il programma

"Il pubblico era felicissimo di poter tornare in sala, in molti ci sono venuti a salutare per dirci quanto gli fosse mancato. Per noi l'importante è avere la possibilità di aprire e di offrire un servizio, abbiamo in mento molte iniziative in omaggio ai David di Donatello e anche alla città - ha aggiunto la responsabile -. Certo non sono i nostri numeri, ma noi ci permettiamo di proporre una programmazione difficile che spesso tratta di temi non facilissimi, è una programmazione di casa del cinema e siamo sicuri che l'attività di altri cinema, che offrono anche titoli più pop, non potrà che andare bene, la gente ha voglia di tornare al cinema".

La Compagnia poi si sposterà al piazzale degli Uffizi, a giugno, per il cinema all'aperto Apriti Cinema.

Il cinema al piazzale degli Uffizi

"Noi abbiamo la speranza che l'evento possa essere confermato quest'estate - ha spiegato Camilla Toschi -, al momento il coprifuoco non lo permetterebbe, ma siamo fiduciosi. Le arene all'aperto sono fondamentali per il settore cinematografico perché si sa, l'italiano a maggio smette di frequentare le sale al chiuso. I nostri film all'aperto non iniziano mai prima delle 21:45, un po' per la luce del sole e un po' perché ogni proiezione è anticipata da una presentazione. Apriti Cinema è uno dei progetti strategici dell'Estate Fiorentina che ha ottenuto la convenzione triennale, il programma in parte è già stato condiviso e confermato, come le date in collaborazione con i nostri festival internazionali come Schermo dell'Arte, Festival dei Popoli, Middle East Now... Stiamo lavorando ad alcune rassegne tematiche, una in particolare dedicata agli Uffizi, ma è ancora top secret". "Le arene all'aperto sono fondamentali per sostenere il settore, come già detto, l'anno scorso la programmazione dei cinema sotto le stelle è andata molto bene per questo sono sicura che saranno prese delle misure per far andare le persone al cinema la sera".

Come spiega Camilla Toschi il cinema nel piazzale degli Uffizi sarà inaugurato il 27 giugno (e non il 28) e si concluderà l'8 agosto, giorno della liberazione di Firenze. Ci saranno 199 posti e l'ingresso sarà libero.

Cinema, le riaperture a Firenze

Spazio Alfieri 

Da martedì 27 aprile lo Spazio Alfieri riapre la sala con il film pluripremiato e candidato agli Oscar (6 nomination) Minari

Odeon

"L'Odeon non può riaprire con le limitazioni che ci sono, a noi manca il pubblico straniero che è fondamentale per la nostra programmazione in lingua originale. Quindi per adesso rimane chiuso e poi vedremo" ha spiegato l'ufficio stampa del cinema.

Cinema Stensen

Il cinema riaprirà il 6 maggio.

Multisala Adriano

Il 29 aprile riaprirà il cinema.

Cinema Principe

Il cinema riaprirà il 29 aprile.

Multisala Portico

Riaprirà dal 29 aprile.

Cinema Flora

Dal 29 aprile

Cinema Fiorella

Dal 29 aprile

Cinema Portico

Dal 29 aprile 

Cinema Grotta a Sesto Fiorentino

Dal 29 aprile

Uci Cinema Campi Bisenzio

Riapre dal 26 maggio

Cinema Spazio Uno

Il cinema non riaprirà, questo il comunicato pubblicato sui social:

"Amatissimi CinemaLovers...vi starete chiedendo se anche Spazio Uno tornerà operativo dal 26 Aprile, e noi siamo qui per rispondervi che -date le circostanze alquanto bislacche in cui ci troviamo- stavolta scegliamo la prudenza. Ci siamo domandati in quali condizioni si andrebbe a riaprire e abbiamo dovuto tenere conto, in primis, di tutti i deterrenti a livello amministrativo che incomberebbero su di noi. Come la maggior parte di voi già sa, noi si vola da indipendenti, senza paracaduti o "protezioni" varie. Abbiamo l'affitto, i costi di gestione...e finché la nuova proprietà non ristrutturerà la sala (ci dicono che la cosa avverrà nei prossimi 2/3 anni) siamo anche sprovvisti di aria condizionata; il che comporta -come noto- che comunque a Luglio e Agosto saremmo chiusi per ferie, a prescindere.

Allora, considerato in primo luogo questo fatto assurdo del coprifuoco alle 22:00 che non ci consente di effettuare gli spettacoli principali (e fondamentali) serali riteniamo che "buttarci" tanto per esserci sia troppo azzardato e deleterio sotto vari aspetti. [...] Preferiamo aspettare e prepararci al ritorno quando le condizioni saranno (si spera) verosimilmente più idonee. Tra Fine Agosto e inizio Settembre noi ci saremo. Ve lo assicuriamo. Con la sincerità che da sempre ci contraddistingue, vi diciamo che sarà meglio per tutti. Non poter fare lo spettacolo delle 21:30 ci pare fuori da ogni possibile logica. Non esiste. Non vogliamo - e non possiamo- ricominciare zoppicando...Noi vogliamo correre!

E dunque: vista la "generosità" del Presidente Draghi ad accordarci altre settimane di Cassa integrazione (.!.) noi ci siamo fatti due conti e abbiamo le idee chiare sul da farsi. Dobbiamo tutelarci, altrimenti il rischio capitombolo potrebbe avere dannose conseguenze.  [...] Dobbiamo tutti portare un’altro pò di pazienza ed essere fiduciosi... A presto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Firenze torna al cinema: La Compagnia il primo ad aprire. Il calendario delle (ri)programmazioni

FirenzeToday è in caricamento