social

Pieraccioni e la riflessione su Sanremo senza spettatori: "E' una dichiarazione d’amore fatta allo specchio"

Il regista e attore toscano non cita direttamente Sanremo, ma l'accostamento del suo pensiero al Festival della canzone italiana è immediato

Foto dal profilo Instagram di Pieraccioni

Leonardo Pieraccioni come spesso ha fatto in questi mesi ha sfruttato i social per parlare della situazione tragica in cui si trova il mondo dello spettacolo. Il suo commento può essere visto come una riflessione su Sanremo che in questi giorni sta portando la musica nelle case degli italiani. Uno spettacolo che lotta costantemente contro il covid e che si è dovuto reinventare: per la prima volta il teatro dell'Ariston ospita il Festival senza spettatori.

Lo spettacolo senza pubblico al quale stiamo assistendo da un anno in tv ha solo il sapore di una prova generale ben fatta. Fai tutto come se ci fosse il pubblico, ma il pubblico non c’è. E’ una dichiarazione d’amore fatta allo specchio, senza sapere se davanti a te la tua amata si è emozionata oppure ha chiesto il conto. In una commedia che passa in tivvù, senza una sala di spettatori, non saprai mai dove hanno riso, dove si sono emozionati o dove hanno guardato uozzap. Uno spettacolo senza pubblico è vestirsi di tutto punto, farsi le guanciotte rosse, finire il numero esclamando “Oplà!” e avere per risposta il silenzio freddo di un periodo da dimenticare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pieraccioni e la riflessione su Sanremo senza spettatori: "E' una dichiarazione d’amore fatta allo specchio"

FirenzeToday è in caricamento