Chef Awards 2019: tra i migliori 100 ristoranti d’Italia anche uno di Vinci

Gli chef Scali e Savatteri premiati grazie alla valutazione degli utenti della rete

Tra i migliori 100 ristoranti d'Italia secondo gli utenti del web c'è anche il Borgo Allegro di Vinci.

Nei giorni scorsi si è tenuta ad Assisi la cerimonia di premiazione, della terza edizione, degli “Chef Awards 2019”. E' il primo evento italiano dedicato al cibo pensato per premiare i migliori ristoratori sulla base delle valutazioni provenienti dalla rete, raccolte grazie alla guida digitale Gastroranking.it: il più grande aggregatore di ristoranti presente online. 

La guida digitale contiene circa 150mila ristoranti presenti in Italia e ogni anno grazie alla selezione firmata Chef Awards premia i “Best 100 Chef” durante l'evento annuale.

Come vengono assegnate le posizioni 

Il premio si fonda su un sistema di comparazioni e valutazioni on line di ristoranti che raccoglie e converte in un solo indice recensioni e voti, e non prende in considerazione le opinioni presenti su siti dove chiunque può dire la sua senza registrarsi. Il calcolo finale è rigorosamente statistico.

Il verdetto finale ha portato alla vincita anche il ristorante vinciano di Fabio Scali e Samuele Savatteri, che con il Borgo Allegro si sono classificati tra i primi cento in Italia e hanno così potuto ricevere l'ambito riconoscimento sul palco del teatro Lyrick ad Assisi.

Si tratta del secondo riconoscimento ottenuto dai due chef, dopo il prestigioso attestato di “Buona Cucina” ricevuto dal Touring Club Italiano durante il Festival della Gastronomia a Roma dello scorso anno.

Le dichiarazioni dei proprietari

“Siamo naturalmente molto contenti di questo premio - fanno sapere Scali e Savatteri - Perché ricevere lo Chef Awards significa che i nostri clienti escono dal nostro ristorante molto soddisfatti dell'esperienza che gli facciamo vivere. Il nostro è un ristorante principalmente di pesce, cosa inusuale visto che non stiamo sulla costa, perché vogliamo offrire al cliente qualcosa che qui nel territorio è difficile da trovare. Fargli scoprire nuovi mondi. Infatti, noi facciamo piatti della tradizione toscana rivisitati con il pesce”.

Un esperimento che, a quanto pare, ha funzionato: i clienti del Borgo Allegro nel corso degli anni sono aumentati e si sono anche diversificati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "Possibile Toscana arancione a inizio dicembre"

  • Coronavirus, nuova ordinanza: vietato consumare cibo e bevande sul posto e nel raggio di 50 metri 

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 20 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Rinnovo della patente di guida: tutte le informazioni

  • Coronavirus: un nuovo Dpcm, dieci giorni per i regali e regole per lo shopping. Come sarà il Natale 2020

Torna su
FirenzeToday è in caricamento