rotate-mobile
social

Gobbo e col naso grande: il particolare casting per Pitti Fragranze

Per l'evento che si terrà alla Stazione Leopolda aperte le selezioni per una figura particolare, che si legherà per tre giorni ad un'opera d'arte di un noto alchimista

Dal 16 al 18 settembre, presso la Stazione Leopolda, si svolgerà Pitti Fragranze, evento internazionale dedicato al mondo dei profumi e della bellezza. Special guest di questa edizione sarà Alessandro Gualtieri, meglio noto come “The Nose”, alchimista e protagonista nel mondo dei profumi, con fragranze come “Nasomatto” e “Orto Parisi”. Per l'evento di Firenze Gualtieri ha progettato un altro dei suoi particolati esperimenti, con l'installazione artistica “Muro Alchemico”, un'esperienza fisica interattiva, che le persone possono vivere una alla volta, in un breve lasso di tempo. 

Quello che incuriosice è il casting che si sta attualmente svolgendo per trovare una comparsa qua a Firenze, legata all'opera dell'alchimista. Colui che sarà prescelto infatti dovrà avere precise caratteristiche: che sia molto alto o molto magro, che abbia un viso particolare, magari un naso grande, delle cicatrici o che sia gobbo. Tratti fisici molto particolari, ma non solo. Il figurante scelto dovrà stare prevalentemente in piedi per tutti e tre i giorni di evento, che sia quindi in grado di affrontare un impegno fisico impegnativo. Insomma, una persona, specificano i direttori del casting, che si riesca ad amalgamarsi con lo spirito e l'essenza dell'opera artistica alla quale sarà legato. Per candidarsi, gli interessati dovranno inviare una mail all’indirizzo  raffaella.visual@snotbv.com e attendere risposta. Alla mail andranno allegate alcune fotografie che mettano in risalto le caratteristiche richieste. 

Chi è Alessandro Gualtieri

Persona atipica ma dal grande genio. Alessandro Gualtieri potrebbe essere definito così nel mondo delle fragranze. Lo si può notare dai nomi dei suoi profumi, come Stercus o Boccanera tanto per citarne alcuni. Profumi di nicchia, particolari, che si slegano dal grande commercio e si legano ai sentimenti e al vissuto del suo creatore. Nato in una famiglia di macellai, si appassiona al mondo degli aromi nella sua esperienza lavorativa all'estero nella Bayer, nota azienda farmaceutica. Tornato in Italia, tentò di addentrarsi nel mondo dei profumi di grandi brand, che poco dopo capì di non fare per lui. E' qui che Gualtieri decise di creare una sua linea di nicchia, denominata “Nasomatto”, che ha visto il successo col profumo “Black Afgano”, contenente piccole dosi di Cannabis. Segue poi la linea "Orto Parisi", dove la fragranza più particolare è quella di “Stercus” che si pone come obiettivo quello di portare gli odori naturali dell'uomo al centro della visione olfattiva. Insomma, un vero e proprio artista dei profumi, che a Firenze regalerà un'altra delle sue perfomance all'evento di Pitti Fragranze.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gobbo e col naso grande: il particolare casting per Pitti Fragranze

FirenzeToday è in caricamento