La storia della pietra dell'acculata

Dove si trova e a cosa è dovuto questo nome

Forse non in molti sanno che a Firenze si trova la pietra dell'acculata detta anche pietra dello scandalo: una pietra di forma rotonda e bicolore, che si trova al centro della loggia del Porcellino (nome della loggia del Mercato Nuovo) che si trova all’incrocio tra via Calimala e via Porta Rossa.

La pietra è visibile solo la sera quando nella loggia non sono presenti le bancarelle ed è la riproduzione a grandezza naturale di una ruota del Carroccio, simbolo della Repubblica fiorentina, sul quale veniva issato il gonfalone della città. Sopra la pietra veniva fatto fermare il Carroccio e in torno a questo le truppe fiorentine si riunivano prima di partire per una battaglia.

La pietra, aveva anche una seconda funzione, più folcloristica: era il punto in cui venivano puniti i debitori morosi nella Firenze rinascimentale. La punizione consisteva nell'incatenare i "condannati" e una volta “calate le braghe” ne venivano battute le natiche ripetutamente sulla pietra, secondo l'acculata.

Da questa usanza umiliante potrebbero essere nati modi di dire popolari come "essere con il sedere a terra" e, forse, l'espressione "sculo", inteso come sfortuna.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo morto nella sua auto: è il genero di Roberto Cavalli

  • Via Palazzuolo: completamente nuda semina il panico in strada

  • Tramvia sovraffollata, la Cgil: “Situazione insostenibile"

  • Firenze Rocks 2020: fan in fermento per la quarta edizione

  • Versilia: fiorentina muore durante una gita in montagna

  • Aeroporto di Peretola: nuovi voli da Firenze grazie a Vueling

Torna su
FirenzeToday è in caricamento