La storia della pietra dell'acculata

Dove si trova e a cosa è dovuto questo nome

Forse non in molti sanno che a Firenze si trova la pietra dell'acculata detta anche pietra dello scandalo: una pietra di forma rotonda e bicolore, che si trova al centro della loggia del Porcellino (nome della loggia del Mercato Nuovo) che si trova all’incrocio tra via Calimala e via Porta Rossa.

La pietra è visibile solo la sera quando nella loggia non sono presenti le bancarelle ed è la riproduzione a grandezza naturale di una ruota del Carroccio, simbolo della Repubblica fiorentina, sul quale veniva issato il gonfalone della città. Sopra la pietra veniva fatto fermare il Carroccio e in torno a questo le truppe fiorentine si riunivano prima di partire per una battaglia.

La pietra, aveva anche una seconda funzione, più folcloristica: era il punto in cui venivano puniti i debitori morosi nella Firenze rinascimentale. La punizione consisteva nell'incatenare i "condannati" e una volta “calate le braghe” ne venivano battute le natiche ripetutamente sulla pietra, secondo l'acculata.

Da questa usanza umiliante potrebbero essere nati modi di dire popolari come "essere con il sedere a terra" e, forse, l'espressione "sculo", inteso come sfortuna.

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

  • Eventi da non perdere a luglio

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Bilancino: ritrovato il corpo 

  • Carola Rackete: la Regione Toscana pensa ad un riconoscimento per la capitana della Sea Watch

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Piazza dell'Isolotto: funerali del giovane Gabriele Vadalà / FOTO - VIDEO

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

  • Sesso a pagamento: si cresce poco, cala il prezzo delle escort

Torna su
FirenzeToday è in caricamento