rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
social Empoli

Mente impegnata in pandemia: Lorenzo ricostruisce la piazza con 60mila mattoncini Lego

Un'opera creata in un anno e mezzo di lavoro dal valore di oltre 7000 euro

Un lavoro minuzioso durato un anno e mezzo nel bel mezzo della pandemia. Lorenzo Vezzi, studente diciannovenne del Liceo artistico di Empoli, appassionato di costruzioni LEGO®, componente dell’associazione Orangeteam Lug di Pisa, ha pensato, immaginato e con impegno, mattoncino dopo mattoncino, realizzato la bellezza di piazza Farinata degli Uberti con la sua fontana delle Naiadi, vestita a festa durante la storica manifestazione del Volo del Ciuco. Un’opera artistica composta da circa sessantamila pezzi per riprodurre fedelmente la piazza, con i suoi colori, le sue sfumature, oltre a cinquecentocinquanta 'mini figuranti' (minifig) LEGO® per realizzare una affascinate struttura di 2,20x1,60 metri. 

La passione di Lorenzo nasce nell'infanzia, quando ogni genitore compra al proprio figlio la prima macchinina da costruire con gli iconici mattoncini: “Fin da piccolo mio padre, come la maggior parte dei genitori, mi comprava le scatoline di costruzioni in Lego. Da qua è nata la mia passione, che poi nel tempo è diventata anche di mio padre. Nel 2015 abbiamo cominciato ad andare a giro per l'Italia a vedere le mostre della Lego, e nel 2019 siamo diventati soci di un club e ho realizzato la mia prima opera, una chiesa romanica fiorentina rivisitata che ho esposto in alcune fiere”.

Poi la seconda opera, la più grande e importante finora nella carriera di Lorenzo, che ha richiesto un lavoro di oltre un anno e mezzo, impiegando 60.000 mattoncini e un ingente investimento: “L'idea mi è nata durante il primo lockdown – racconta Lorenzo -. Le giornate erano noiose, avevo bisogno di impiegare il tempo, così proposi a mio babbo di avventurarci in questo progetto. Lui pensava che fosse un lavoro di un mese (ride, ndr). Per costruire tutta la piazza abbiamo fatto 72 ordini a giro per l'Europa, e speso in totale 7000 euro. Solo i mattoncini per fare la piazza sono 1180”.

Un lavoro minuzioso e che ha richiesto tanta pazienza, trasportato da una passione che Lorenzo spera possa anche diventare un vero e proprio lavoro: “Questa è una forma d'arte, quindi mi piacerebbe diventare un vero e proprio artista di questo settore. Ci sono persone che hanno un' agente, che gli gestisce prezzi delle opere e dove esporle. Per il momento questo mi dà tanta soddisfazione, il mio obiettivo ora è finire la scuola, poi il futuro si vedrà”.

Empolesi e non, curiosi e appassionati di ogni età, potranno osservare piazza Farinata degli Uberti 'vestita a festa' per il Volo del Ciuco, da un altro punto di vista, passeggiando con la fantasia nella suggestiva riproduzione di Lorenzo Vezzi, direttamente in città. Sarà possibile visitare l'esposizione sabato 4 febbraio 2023, dalle 17 alle 20, e domenica 5 febbraio, dalle 10 alle 13 e nel pomeriggio dalle 16 alle 20, al Cenacolo degli Agostiniani al civico 15 di via dei Neri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mente impegnata in pandemia: Lorenzo ricostruisce la piazza con 60mila mattoncini Lego

FirenzeToday è in caricamento