menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lady Gaga nei panni di Patrizia Reggiani ©ANSA

Lady Gaga nei panni di Patrizia Reggiani ©ANSA

"House of Gucci", lo sfogo di Patricia, figlia di Aldo Gucci: "Il ricordo di mio padre è diffamato"

La figlia dello storico direttore della Maison di moda si scaglia contro il film di Hollywood

Il film sulla famiglia Gucci continua a far discutere. Dopo lo sfogo, colmo di risentimento, di Patrizia Reggiani (moglie di Maurizio Gucci) per non essere stata coinvolta nel film nè da parte della produzione nè da Lady Gaga (che la interpreta nel film diretto da Ridley Scott, ndr) anche Patricia Gucci (figlia di Aldo Gucci, primogenito di Guccio Gucci, fondatore della Casa di moda, ndr) ha affidato ai social la sua rabbia nei confronti della pellicola che ritiene una rivisitazione "nell'interesse della vendita di più libri e servizi di streaming".

Il post scritto in inglese sulla sua pagina Facebook è accompagnato da alcune foto che ritraggono il padre in compagnia di alcuni grandi personaggi, come Lady Diana e il principe Carlo, è un elogio al padre la cui memoria sarà diffamata dal film in uscita a novembre. In particolare la figlia di Aldo Gucci è contraria ad aver scelto come attore Al Pacino "noto per il suo ruolo in 'Il Padrino' come mafioso e 'Scarface' come spacciatore".

Lady Gaga: la foto dal set

Queste le parole di Patricia Gucci: "Avendo visto le immagini in anteprima di 'House of Gucci', previsto per l'uscita a novembre, non riesco a sedermi. Mio padre - Aldo Gucci, che ha trasformato Gucci da un unico negozio a Firenze in un fenomeno globale, durante i suoi 30 anni da presidente - è rappresentato come un minuscolo delinquente, quando in realtà era alto, magro e con gli occhi azzurri. Era la personificazione dell'eleganza, applaudito da reali, da capi di stato e da leggendarie star di Hollywood. Nel film è interpretato da Al Pacino, l'attore noto per il suo ruolo in 'Il Padrino' come mafioso e in 'Scarface' come spacciatore, stigmatizzando generazioni di italiani e latini. La sceneggiatura è basata su un libro di un autore che non ha mai incontrato mio padre ed è incentrato su Patrizia Reggiani - un'assassina condannata - e su mio cugino Maurizio Gucci (figlio del fratello di Aldo, Rodolfo Gucci, ndr), che ha messo spietatamente da parte lo zio in un'ostile acquisizione prima di mandare all'aria l'attività.

Maurizio Gucci doveva tutto a mio padre che lo prese sotto la sua ala da giovane e lo trattava come un figlio. Aldo Gucci non era impeccabile. Aveva un carattere leggendario e governò con un pugno di ferro. La sua tenacia è stata collegata alla fedeltà eterna verso la sua famiglia, si è guadagnato il rispetto di tutti coloro che hanno lavorato con lui, me compresa. Molte persone devono la loro carriera a lui. Il successo di Gucci è in gran parte dovuto a lui.

Il ricordo di mio padre è troppo prezioso per essere diffamato. Non è più qui per difendersi da questo apparente vilipendio. Per difendere la sua eredità, ho pubblicato il mio libro di memorie nel 2016 e ho rifiutato molte offerte per realizzare un adattamento cinematografico, per paura che i veri eventi e personaggi fossero falsati per guadagno commerciale. La storia non va rivista nell'interesse della vendita di più libri e servizi di streaming. Il 2021 è il 100° anniversario di Gucci come marchio, 70 dei quali come azienda di famiglia. Niente di tutto questo sarebbe stato possibile senza il genio che era Aldo Gucci".

Schermata 2021-03-26 alle 15.47.52-2 Schermata 2021-03-27 alle 11.47.59-2

House of Gucci: la trama del film

"House of Gucci" si basa sull'omonimo libro di Sara Gay Forden "The House of Gucci: A Sensational Story of Murder, Madness, Glamour, and Greed" (tradotto in italiano in "La saga dei Gucci. Una storia avvincente di creatività, fascino, successo, follia"). Il libro, e quindi la pellicola, racconta la vicenda dell'omicidio di Maurizio Gucci, allora presidente della casa di moda, di cui fu mandante la moglie, Patrizia Reggiani, nel 1995. La donna, poi soprannominata la "Vedova Nera", fu arrestata nel '97 e condannata nel '98 come mandante, il movente fu l'essere stata lasciata per una donna più giovane. 

Il cast di House of Gucci

  • Lady Gaga in Patrizia Reggiani
  • Adam Driver in Maurizio Gucci
  • Al Pacino in Aldo Gucci
  • Jared Leto in Paolo Gucci
  • Jeremy Irons in Rodolfo Gucci
  • Camille Cottin in Paola Franchi.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento