Sabato, 20 Luglio 2024
social Scandicci

Un mare di tulipani: nel Fiorentino aprono tre parchi | FOTO

Non più solo Scandicci, anche Lastra a Signa e Sesto Fiorentino

Primavera a Firenze fa rima con tulipani, questo almeno è ciò che accade dal 2018 grazie al progetto Wander and Pick de La Tribù della terra. La fondatrice, Alessandra Benati, ha riportato le specie autoctone prima nel parco dell'ex Cnr a Scandicci, poi nel parco del Mensola di Firenze. Quest'anno, all'ormai noto appuntamento scandiccese si sono aggiunti i parchi a Lastra a Signa e Sesto Fiorentino.

I primi bulbi sono già sbocciati e non aspettano altro che essere ammirati, fotografati o colti. L'apertura dei tre parchi è il 2 aprile: a Lastra a Signa, presso Le Mura, dalle ore 10:00, a Scandicci, nel parco del Castello dell'Acciaiolo, dalle 11:30 e a Sesto Fiorentino, nel parco del Bardo, dalle ore 16:00.

"I due nuovi parchi non sono molto grandi, ma sono interessanti prove per vedere la risposta del territorio. I nostri progetti suscitano sempre grande stupore nei cittadini e siamo felici che i comuni abbiano fatto questa alleanza per portare i nostri parchi nei loro giardini", ha spiegato Alessandra Benati.

Il parco, fin dalla prima edizione, è stato sinonimo di ricerca scientifica e apertura alla città: "Noi proponiamo anche incontri didattici, come ad esempio un appuntamento dedicato agli antichi profumi etruschi dove faremo assaggiare le erbe e i fiori che hanno ispirato queste profumazioni".

Purtroppo, nonostante il successo dello scorso anno, al parco del Mensola di Firenze non ci saranno i tulipani. "Per me è un dispiacere non poter tornare a Firenze, anche perché abbiamo ricevuto molte mail da visitatori contenti, ma i due nuovi parchi mi riempiono di gioia. Il mio scopo, e quello dell'associazione, è riportare i giardini a Firenze, e non solo, aperti al pubblico e gratuiti", ha aggiunto la fondatrice del progetto. 

Sul parco di Scandicci Alessandra spiega: "La planimetria di Wander and Pick di questa primavera riproduce due giganteschi labirinti, uno con passaggi tra i sentieri e l’altro cieco entrandovi si dovrà arrivare fino in fondo e poi ritornare per lo stesso percorso ricco di molti cromatismi, grazie a specie diverse di tulipani e ad una fioritura ricca di colori, nonostante i problemi della siccità. Accanto ai due labirinti abbiamo due oasi per i giochi e le attività di disegno dei più piccoli, due spazi utili anche come modello per i visitatori che desiderano creare un piccolo giardino a casa. Nei mesi scorsi, dopo la messa a dimora dei bulbi, abbiamo sistemato dei piccoli pali a tutelare l’area, oltre i quali i visitatori hanno potuto ammirare la crescita delle piante fino al momento della fioritura, che adesso celebriamo”.

"Visti i molti problemi di siccità di questi mesi è una gioia immensa poter vedere fioriti i tulipani, sarà ancora più bello", ha concluso Benati.

Informazioni utili sui giardini

Tutti i parchi saranno aperti dalle 10:00 alle 19:00. Il progetto è a offerta, non obbligatoria, quindi l'ingresso è sempre gratuito. Se volete cogliere i tulipani il costo per ogni bulbo è di 1 euro.

Schermata 2022-03-31 alle 18.39.24-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un mare di tulipani: nel Fiorentino aprono tre parchi | FOTO
FirenzeToday è in caricamento