menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenza contro le donne: una panchina rossa a San Piero a Sieve

La Panchina rossa fa parte di un percorso di sensibilizzazione e di informazione lanciato dagli Stati Generali delle Donne nel 2016 e rivolto ai Comuni, alle associazioni, alle scuole e alle imprese di tutta Italia

Festa della Donna - presso i giardini pubblici di Via Don Minzoni a San Piero a Sieve sarà collocata una panchina rossa come simbolo della lotta contro la violenza sulle donne. L’iniziativa si pone nella scia di una campagna nazionale a cui hanno aderito migliaia di comuni italiani. Il Comune di Scarperia e San Piero ha approvato in Consiglio Comunale, il 30 novembre scorso a pochi giorni dalla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, con voto favorevole di tutti i consiglieri un ordine del giorno con il quale, nel condannare ogni forma di violenza contro le donne, ha deciso di installare una panchina rossa, di pubblicizzare con ogni mezzo il numero telefonico antiviolenza e di promuovere e sostenere iniziative di sensibilizzazione e divulgazione sul territorio del Comune, anche in collaborazione con le scuole e le associazioni locali, per accrescere la consapevolezza dell’opinione pubblica su questo tragico fenomeno.

La Panchina rossa fa parte di un percorso di sensibilizzazione e di informazione lanciato dagli Stati Generali delle Donne nel 2016 e rivolto ai Comuni, alle associazioni, alle scuole e alle imprese di tutta Italia: la richiesta era quella di installare una panchina rossa in ogni Comune, come monito contro la violenza sulle donne e in favore di una cultura di parità. Il progetto “La Panchina rossa” fu lanciato proprio in vista del 25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulla donne. Ai Comuni italiani si chiedeva di trovare una location significativa, magari centrale, oppure con un senso speciale per il Comune di riferimento, dove mettere una panchina verniciata di rosso. Colore che ormai si riferisce pienamente ad ogni campagna di sensibilizzazione contro i femminicidi e in favore delle pari opportunità. Sulla panchina rossa dei giardini pubblici di San Piero a Sieve ci sarà una targa con la seguente scritta:

Una panchina rossa
per dire NO alla violenza
contro le donne

1522 Numero nazionale antiviolenza e stalking è gratuito e attivo h24, è stato istituito dal Ministero per le Pari Opportunità. Sarà un monito presente ogni giorno dell’anno per la difesa dei diritti delle donne e contro il femminicidio.

Anche a Scarperia sarà individuato un luogo dove installare una panchina rossa e ribadire il no ad ogni tipo di violenza contro le donne. Va sottolineato che la situazione non è affatto positiva e l’emergenza legata alla pandemia ha aggravato il problema. Il lockdown ha fatto esplodere tensioni e violenze. Molte donne hanno vissuto e stanno vivendo il periodo dell’emergenza sanitaria sottoposte a controlli e violenze. La collocazione della panchina rossa il giorno della Festa della donna ha un valore simbolico rafforzato perché, come ha dichiarato l’assessore Elena Serotti “non può esserci festa fino a quando le donne saranno vittime di violenze fisiche, sessuali, psicologiche, economiche e perché l’8 marzo, è bene ricordarlo, è una giornata dedicata al ricordo e alla riflessione sulle conquiste politiche e sociali del genere femminile. C’è ancora molta strada da fare. Dobbiamo tenere alta l’attenzione sul tema della violenza e non sottovalutare mai la drammaticità del fenomeno. E’ necessario l’impegno di tutti per un’evoluzione culturale che rifiuti la violenza, affermi la completa parità di genere e non lasci sole le donne che decidono di denunciare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento