menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il direttore Eike Schmidt con alcuni turisti

Il direttore Eike Schmidt con alcuni turisti

Palazzo Pitti: il direttore accoglie i primi visitatori | FOTO

Sono stati circa 70 i visitatori che hanno inaugurato la riapertura di Palazzo Pitti questa mattina

Sono stati circa 70 i visitatori che hanno inaugurato la riapertura di Palazzo Pitti questa mattina. L'ex reggia medicea, che accoglie, tra i vari musei, la galleria Palatina con i dipinti rinascimentali e barocchi, e la Galleria d'arte moderna con opere dell'Ottocento e Novecento, torna accessibile dopo oltre due mesi e mezzo di lockdown.

A salutare i primi gruppi di visitatori, alle 8:30, è stato lo stesso direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt. "Palazzo Pitti oggi si riapre con i suoi meravigliosi musei e con due mostre bellissime – ha detto - la prima grande monografica dedicata alla pittrice del Seicento Giovanna Garzoni e Ai Piedi degli dei".

Riapre Palazzo Pitti2-2

È vietato l’ingresso a persone con temperatura corporea oltre 37,5 gradi (viene misurata con termoscanner agli ingressi); è obbligatorio indossare la mascherina durante tutta la permanenza; è necessario mantenere una distanza interpersonale di almeno 1,80 m; sono proibiti gli assembramenti; i gruppi non possono essere formati da più di 10 persone; le guide turistiche devono sempre utilizzare il sistema whisper (microfono e auricolari). Immutato il prezzo del biglietto. Cambiano però, in questa prima fase di riapertura, gli orari: per consentire le quotidiane operazioni di sanificazione, Palazzo Pitti resterà infatti aperto dalle 8,30 alle 13,30. Inoltre gli spazi del Tesoro dei Granduchi e del Museo delle Porcellane, dove per ragioni architettoniche e logistiche non è possibile garantire il rispetto delle regole sul distanziamento sociale, per il momento rimarranno chiusi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Eventi

Castello di Sammezzano: esauriti i posti per le visite del Fai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento