Domenica, 17 Ottobre 2021
social

Migliori pasticceri e pasticcerie d'Italia: i premiati in Toscana dal Gambero Rosso

Molte conferme e alcune "new entry". Premio d'onore a Iginio Massari

Una settimana ricca di premiazioni dopo le Tre Forchette del Gambero Rosso e le Stelle Rosse della guida Michelin, oggi, 26 novembre, il Gambero Rosso ha premiato i migliori pasticceri e le migliori pasticcerie d'Italia con le Tre Torte. Quest'anno quattro premi speciali: Pasticceria emergente, Novità dell'anno, Migliore pasticceria salata (vinto da Nuovo Mondo di Prato) e Migliore comunicazione.

Il 2020 è un anno molto difficile per questo "Tutte le Tre Torte sono a parimerito, perché è necessario essere uniti in questo momento più che mai" ha dichiarato la presidente del Gambero Rosso Laura Mantovano.

A conclusione delle premiazioni un premio speciale, le Tre Torte d'oro, per un pasticcere che ha fatto grande il nome della pasticceria italiana all'estero: Iginio Massari e alla sua Pasticceria Veneto (Brescia). "Vorrei ringraziare il Gambero Rosso che ha camminato con noi in questi 10 anni, agli sponsor e salutare i colleghi. Solo il Gambero ha avuto fiducia nella categoria dei pasticceri portandoci un passo più avanti di quello che avrei mai pensato 10 anni fa - ha commentato Massari -. E per le tre torte d'oro non so cosa dire, non sarà mai sufficiente un ringraziamento con le parole. Durante le premiazioni ho sentito parlare di speranza, per me soprtutto i giovani devono avere la certezza che il futuro è loro, solo così si continuerà un percorso di grandi imprese, in Italia stiamo migliorando, ma c'è molto da fare".

Pasticcere emergente 2021

Matteo Dolcemascolo, Pasticceria Dolcemascolo (Frosinone)

Novità dell'anno 2021

Gianluca Fusto, Pasticceria Fusto (Milano)

Migliore Pasticceria Salata 2021

Nuovo Mondo di Paolo Sacchetti (Prato)

Migliore comuniciazione

Gino Fabbri Pasticcere (Bologna)

Pansa (Amalfi, Sa)

Pastry Chef 2021

Manuel Costardi, Da Christian e Manuel dell'Hotel Cinzia (Vercelli)

Chiara Patracchini, La Credenza (San Maurizio Canavese, To)

Nicola Di Lena, Seta del Mandarin Oriental (Milano)

Federica D'Alpaos, Lido 84 (Gardone Riviera, Mi)

Marco Pedron, Cracco (Milano)

Sara Simonato, Antica Osteria Da Cera (Campagna Lupia, Ve)

Lorenzo Dani, Inkiostro (Parma)

Toscana

Sara Mazzoli, Il Piccolo Principe del Grand Hotel Principe di Piemonte (Viareggio, Lu)

Luca Abbadir, Madonnina del Pescatore (Sanigallia, An)

Giuseppe Amato, La Pergola dell'Hotel Hilton Rome Cavalieri (Roma)

Dalila Salonia, Il Pagliaccio (Roma)

Carmine Di Donna, Torre del Saracino (Vico Equense, Na)

Francesco Guida, Antica Osteria Nonna Rosa (Vico Equense, Na)

Isabella Potì, Bros' (Lecce)

Angelica Giannuzzi, Pashà (Conversano, Ba)

Fabrizio Fiorani, Duomo (Ragusa).

Tre torte 2021

Alessandro Dalmasso, Pasticceria Dalmasso (Avigliana)

Fabrizio Galla (San Sebastiano Po, To)

Andrea Besuschio, Besuschio (Abbiategrasso, Mi)

Giancarlo, Andrea e Alessia Cortinovis, Cortinovis (Ranica, Bg)

Maurizio Colenghi, Dolce Reale (Montichiari, Bs)

Ernst Knam (Milano)

Gianluca Fusto, Fusto Milano (Milano)

Giovanni Cavalleri, Pasticceria Roberto (Erbusco, Bs)

Luigi Biasetto, Biasetto (Padova)

Pasticceria Marisa, (San Giorgio delle Pertiche, Pd)

Acherer Patisserie Blumen (Brunico, Bz)

Gino Fabbri Pasticcere (Bologna)

Roberto Rinaldini (Rimini)

Toscana

Luca Mannori (Prato)

Paolo e Andrea Sacchetti, Nuovo Mondo (Prato)

Bompiani (Roma)

Belle Hélène (Tarquinia, Vt)

Giuseppe Manilia, Maison Manilia (Montesano sulla Marcellana, Sa)

Pasquale Marigliano (Nola, Na)

Pietro Macellaro, Pasticceria Agricola Cilentana (Piaggine, Sa)

Pasticceria Pepe Maestro Dolciere (Sant'Egidio del Monte Albino, Sa)

Sal De Riso Costa d'Amalfi (Minori, Sa)

Antonio Campeggio, L'Arte Bianca (Parabita, Le)

Sciampagna (Marineo, Pa).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliori pasticceri e pasticcerie d'Italia: i premiati in Toscana dal Gambero Rosso

FirenzeToday è in caricamento