Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arte degli Uffizi in tavola: le torte di Debora Massari in omaggio a Michelangelo e Raffaello / VIDEO

L'arte che ispira la cucina: le bellissime torte di Debora Massari per gli Uffizi

 

Domenica 31 gennaio Le Gallerie degli Uffizi sono tornate ad essere protagoniste in cucina, in questo ultimo giorno di gennaio sono stati celebrati i coniugi Doni e a creare un dolce ispirato a loro e all'arte di Raffaello e Michelangelo è stata la pastry chef Debora Massari, figlia di Iginio. I Doni sono stati la coppia più ricca della Firenze di inizio ‘500, che aveva chiesto a Raffaello, un doppio ritratto che consegnasse ai posteri il volto della “coppia più bella del mondo”.

Immaginate un’intera cornice di marzapane coperta di foglia d’oro. Non una cornice qualunque, ma una riproduzione in scala di quella concepita come ornamento della celeberrima tavola dipinta da Michelangelo, il Tondo Doni.

Un’opera straordinaria che fonde insieme arti diverse: l’“ebanisteria” a servizio di una “pittura” che, nella potenza del divino Michelangelo, sembra avere tre dimensioni, al pari della “scultura”. Quante differenti maestranze si incrociano in un’opera d’arte? La bottega d’arte era il luogo in cui si trasmetteva ai giovani il “saper fare” del magister (il maestro), in modo che le conoscenze non andassero disperse, ma si tramandassero alle nuove generazioni, esattamente come a scuola.

Le torte sono un dono d’amore composto da un letto di fragrante pasta frolla con due anelli glassati simbolo dell’infinito, come il tempo degli innamorati. A guarnire una confettura di zucca gialla e marmellata di limoni, frutto succoso e genuino, come l’amore. E poi panna, zucchero, mandorle, vaniglia e cioccolato…

Siamo certi che la giovanissima Maddalena, emblema della donna florida del ‘500, apprezzerebbe questo presente di autentica dolcezza.

E se volete mettervi ai fornelli, ecco le ricette d’arte di Debora Massari in esclusiva per voi.

Le ricette di Debora Massari

Pasta frolla
Vellutata di limoni
Crema bianco mangiare
Confettura di zucca
Zucca spadellata
Marmellata di limone
Glassa bianca

Potrebbe Interessarti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento