Martedì, 26 Ottobre 2021
social

Pieraccioni e la critica alla mostra di Koons a Palazzo Strozzi: "Le spugnette da cucina non mi emozionano"

Il regista e attore ha commentato sui social la nuova mostra di Palazzo Strozzi dedicata a Jeff Koons

Leonardo Pieraccioni ci prova e ci riprova ma non riesce a stabilire una connessione con l'arte contemporanea. A Firenze da pochi giorni è stata inaugurata la nuova mostra a Palazzo Strozzi, una monografica su Jeff Koons, il regista ha deciso di visitarla, ma non è rimasto molto soddisfatto e così su Instagram e Facebook ha scritto una sua personale riflessione sull'arte moderna

"Continua il mio rapporto conflittuale con l’arte moderna! Io vorrei davvero emozionarmi davanti alle spugnette da cucina di Jeff Koons o di fronte al suo ultra milionario delfino gonfiabile con sotto i’ pentolame messo a sgocciolare, ma mannaggia ammè e alla mia oceanica insensibilità, non ce la faccio, ci provo, ma unció cultura".

Arturo Galansino, direttore di Palazzo Strozzi, ha commentato con delle faccine che ridono anche perché come scrisse Oscar Wilde "C’è una sola cosa al mondo peggiore del far parlare di sé, ed è il non far parlare di sé". Insomma tutta pubblicità per la mostra di Jeff Koons.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pieraccioni e la critica alla mostra di Koons a Palazzo Strozzi: "Le spugnette da cucina non mi emozionano"

FirenzeToday è in caricamento