rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Il piacere va di moda

I sex toys ora vanno di moda a Pitti Uomo e non solo | FOTO

Da qualche anno parlare di sesso va di moda, ma in questo caso il sesso è moda: a Pitti Uomo sono tornati i sex toys di Lelo

Sesso e moda, moda e sesso. Per alcuni sono sinonimi, per altri sono uno l'accessorio dell'altro, per altri ancora sono due mondi ben separati. Pitti Immagine, come ha fatto anni fa sdoganando il tema del moda eco-sostenibile, ha cavalcato l'onda aprendo le porte della Fortezza da Basso, nell'edizione invernale 2020, ai sex toys. Attenzione non semplici giochi erotici, ma i giochi erotici di una delle aziende leader del settore: Lelo. 

Quest'anno Lelo ha presentato la nuova versione di F1S, che si chiama F1S V2, ovvero lo stimolatore sessuale per uomo composto da una guaina per il pene morbida e flessibile (lo ricordiamo, da usare sempre con il lubrificante) posta all'interno di un cilindro che adesso ha anche una "finestrella" da cui poter osservare la masturbazione. A rendere questo sex toy maschile quasi un gioco ci pensa l'app, scaricabile su smartphone, da cui poter governare il proprio piacere. Impermeabile e ricaricabile tramite usb, è dotato della tecnologia SenSonic: invece di utilizzare le vibrazioni standard emette potenti onde soniche che penetrano in profondità, contemporaneamente e in tutte le direzioni, coinvolgendo diverse terminazioni nervose dell’organo sessuale maschile.

Tra i nuovi prodotti figura anche Enigma, il suo nome descrive ciò per cui è stato creato: portare all'orgasmo le donne. Perché se per gli uomini si tratta quasi esclusivamente di manualità, le donne per arrivare al piacere ultraterreno hanno bisogno di più stimoli ed Enigma riesce ad essere la soluzione anche per le più esigenti. La sua tecnologia permette di stimolare contemporaneamente il clitoride, le sue parti visibili e quelle invisibili, con le onde sonore e il punto G con le pulsazioni del braccio che va inserito all'interno della vagina. Lo scopo è quello di far provare a chi lo utilizza un "orgasmo così intenso da farti credere di aver lasciato questo pianeta". E proprio con il mondo alieno giocano le forme, i colori e gli spot pubblicitari di Enigma. Il prodotto però non è per tutte, o meglio potenzialmente lo è, ma è consigliato a donne che conoscono il proprio corpo e che sanno come arrivare all'orgasmo. Per chi è alle prime armi ci sono i modelli Sila, Sona e Ora tutti e tre pensati per la stimolazione del clitoride.

I sex toys a Pitti Uomo 101

L'interesse dell'italiano verso i sex toys è sempre più in crescita e lo dimostra il fatto che, a fine giornata, le batterie dei giocattoli, esposti a Pitti Uomo, erano scariche. Lelo ha un clientela più orientata verso i prodotti per la stimolazione vaginale, ma anche gli uomini piano piano si stanno avvicinando al mondo dei toy. Nel 2021 Lelo in collaborazione con l'Istituto AstraRicerche ha condotto una ricerca sul sesso in Italia (su un campione di 1015 persone intervistate tra i 18 e i 60 anni) e con grande sorpresa 4 italiani su 10 si dichiarano propensi ad utilizzare i giochi erotici, con un’intenzione all’uso più alta tra i giovani. Tra le donne l'interesse cala al crescere dell’età, passando da 71% a 23% mentre tra gli uomini è maggiore tra i giovanissimi, ma si uniforma a partire dal 30 anni in su.

I dati appaiono ancora più positivi, soprattutto per aziende come Lelo, se associati a quelli sulla conoscenza dei diversi sex toys disponibili sul mercato. Quelli dedicati alle donne sono più noti rispetto a quelli per gli uomini, ma un sorprendente 27,3% di intervistati non ne conosce alcuno. Questo dimostra come il mercato nei prossimi anni sia destinato a crescere.

Il sesso e la pandemia da covid

Lelo, durante la pandemia, ha registrato un aumento di vendite e secondo la ricerca il 27,1% degli intervistati ha intensificato il loro utilizzo, il 16,1% li ha provati per la prima volta e solo l’11,6% ne ha diminuito l’uso. In Italia sono le coppie a sperimentare di più i sex toys (il 50,4%), mentre solo il 15,4 % ha affermato di usarli in solitaria.

"Il sex toy è ancora associato ad un taboo, a qualcosa di proibito - spiega a FirenzeToday Monica Vinco responsabile della comunicazione di Lelo - che mina la virilità maschile, ma invece è il perfetto alleato della coppia: può fornire nuovi stimoli e soprattutto solleva l'uomo dall'annosa responsabilità di far provare piacere alla donna. Il toy può diventare il complice del successo e non deve essere vissuta come una sconfitta, anzi permette alla coppia di essere più spensierata". "I dati della nostra ricerca però dimostrano come il mondo stia cambiando e come i giovani abbiano una mentalità più aperta e più proiettata verso la conoscenza del proprio corpo e del piacere sessuale".

"Prestiamo la massima cura nella produzione dei nostri oggetti, utilizziamo solo silicone chirurgico e raccomandiamo, sempre, l'utilizzo di lubrificanti. Vogliamo che il sex toy non sia più un oggetto da nascondere nei cassetti, ma che diventi qualcosa da esporre con orgoglio" ha concluso Vinco. I prodotti di Lelo, va detto, hanno un design accattivante e sarebbero perfetti da mostrare come soprammobili, con l'unica differenza che sono davvero utili e non solo belli da guardare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I sex toys ora vanno di moda a Pitti Uomo e non solo | FOTO

FirenzeToday è in caricamento