rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
social

Laura Torrisi e la bellissima dedica alla nonna: "Se avete i nonni, andate da loro, abbracciateli e fate sentire loro tutto il vostro amore"

Durante il viaggio per la promozione del suo libro, scritto a quattro mani con Sara Gazzini, Laura Torrisi è riuscita ad incontrare la sua amata nonna

Laura Torrisi insieme a Sara Gazzini sono in viaggio per l'Italia per la promozione del libro "P.S. Scrivimi sempre". Il 19 novembre erano a Catania, città natale di Torrisi, e lì ha potuto rincontrare la sua amata nonna. Sui social ha deciso di scrivere una lunga dedica a tutti i nonni, ma soprattutto alla sua "nonnina".

Il toccante messaggio di Laura Torrisi a tutti i nonni e i nipoti 

Su Instagram Laura Torrisi ha condiviso tre bellissime foto in compagnia della sua nonna e ha colto l'occasione per ricordare a tutti i nipoti che ancora hanno i nonni quanto siano fortunati. Ecco la dedica dell'attrice e scrittrice: "48h andata e ritorno Firenze-Catania per lavoro, ed il mio “chiodo fisso” era come riuscire a ritagliarmi del tempo per raggiungere mia nonna. Sul regionale che mi portava da lei mi sono goduta lo spettacolo dell’Etna innevato, i mandaranci lungo i marciapiedi, i meravigliosi campi di agrumi alle pendici della “muntagna” sapori, odori, ricordi che sbocciavano come fiori a primavera".

Laura Torrisi: "Ho avuto paura di non poter avere figli"

Torrisi scrive ancora: "E pensavo che spesso l’anno passa mentre aspetti questi momenti e senza rendertene conto, passiamo dall'essere bambini che mangiano insieme ai nonni granite e brioche, o spicchi di sale e limone per rinfrescarsi nei caldi mesi estivi, all'essere adulti seduti allo stesso tavolo a parlare di persone care che ormai non ci sono piú.
La casa dei nonni è sempre piena di sedie, non si sa mai qualche nipote porterà un amico a cui poi diranno “siediti, qui sei di famiglia” perché lí tutti sono i benvenuti. C’é sempre il caffè pronto o qualcuno disposto a farlo.
Guardando la casa di nonna, ho pensato che é difficile accettare che tutto questo un giorno avrà fine e a come tutto abbia una scadenza, che un giorno tutto sarà coperto di polvere e le risate, gli abbracci, saranno un lontano ricordo di tempi, forse, migliori".

"Io abito a 1200 km dalla mia nonnina e non immaginate quante volte abbia rimpianto nella mia vita, il non aver potuto vivere i miei nonni come e quanto avrei voluto - questa utlima parte è quella più intima e emozionante -. Perciò se avete ancora la fortuna di avere i nonni, se avete la fortuna di raggiungerli facilmente, andate da loro, abbracciateli e fate sentire loro tutto il vostro amore. Perché quando busserete a quella porta e non ci sarà più nessuno ad aprirvi, dire addio ai piatti cucinati con la nonna, ai consigli del nonno, ai soldi che ti davano segretamente dai tuoi genitori “accussí t’accatti chiddu ca voi” (così ti compri quello che vuoi), al piangere dal ridere per qualsiasi sciocchezza, o piangere per il dolore di coloro che se ne sono andati troppo presto, ecco quando tutto questo non ci sará più, sarà difficile da accettare. I nonni rappresentano le nostre radici. E un albero senza radici, é solo un pezzo di legno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laura Torrisi e la bellissima dedica alla nonna: "Se avete i nonni, andate da loro, abbracciateli e fate sentire loro tutto il vostro amore"

FirenzeToday è in caricamento