menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gigi Proietti sulla saracinesca del Teatro Verdi ©MarcoBorrelli

Gigi Proietti sulla saracinesca del Teatro Verdi ©MarcoBorrelli

Addio Gigi, il teatro Verdi lo ricorda così | FOTO

Il grande abbraccio del maestro Gigi Proietti al teatro Verdi

La morte di Gigi Proietti ha lasciato un vuoto incolmabile nel mondo dello spettacolo italiano. Anche Firenze l'ha voluto ricordare omaggiandolo con un murale sulla saracinesca del teatro Verdi. Carta incollata (che trae ispirazione dallo stile di molti street artist, tra cui anche il famoso JR) 

L'omaggio resterà visibile fin tanto che il tempo e l'usura lo permetteranno. La carta incollata - nella migliore tradizione degli street artist, tipo JR a cui si ispira - ritrae il maestro in uno scatto realizzato in uno dei suoi tanti spettacoli organizzati proprio nel teatro fiorentino da Antico Teatro Pagliano. In particolare si tratta del 2013, una delle prime date di “Cavalli di battaglia”, e Proietti è stato immortalato nella sua tipica espressione di gioia e liberazione alla fine di uno show. Ed è il fotografo Marco Borrelli (autore della foto e fotografo ufficiale di Gigi Proietti negli ultimi sette anni) a ricordarlo così: "Un abbraccio largo 7 metri, non basterebbe comunque a racchiudere l’immensità che eri.
Qui, sulle porte del Teatro Verdi, dove per la prima volta ti ho fotografato 7 anni fa, alle tue prime date di 'Cavalli di Battaglia'. Non sapevo certo che poi quello spettacolo l’avrei rifotografato un’altra decina di volte, prima alle Terme di Caracalla, poi l’Auditorium di Roma per gli anni successivi, fino in prima serata su Rai1; e poi fotografo del tuo teatro, il Globe, il tuo terzo figlio. Che meraviglia. Lavorare per te in questi anni, fotografarti, spiarti dalle quinte, partecipare alle lunghe cene post spettacolo è forse una delle cose di cui vado più orgoglioso; il vuoto che lasci, allora, lo riempirò piano piano di questi ricordi, nella speranza che il tuo sipario si riapra per ancora qualche bis. Un abbraccio anche a Sagitta, Carlotta, Susanna, Cinzia e infine a Alessandro Fioroni, che ha permesso questo sogno lungo 7 anni. Un abbraccio Gig
i”.

Foto: Gigi Proietti sulla saracinesca del Teatro Verdi ©MarcoBorrelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Oroscopo Paolo Fox oggi 18 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Arte: i tesori di Firenze

    Museo della Misericordia: custode di storia e arte

  • social

    Volterra sarà la Città toscana della cultura 2022

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento