rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
social

Firenze Rocks: 200mila persone alla Visarno Arena, ora attesa per il 2023

Domenica si è conclusa l'edizione 2022 del Firenze Rocks dopo due anni di attesa e alcuni cambi di line up

Per quattro giorni Firenze è stata la casa di alcune delle band e degli artisti internazionali più amati e ascoltati: Green Day, Muse, Red Hot Chili Peppers, Metallica, Placebo, Greta Van Fleet, Weezers, Jerry Cantrell, Nas, The Mysterines, Tedua, Radio Days, Remi Wolf, Savana Funk, The Blind Monkeys. Insomma, il meglio del rock mondiale è passato da Firenze Rocks.

I saluti sono spettati ai Metallica domenica sera, poco prima nel cielo i fuochi d'artificio. Un'edizione 2022 particolarmente sentita perché alcune band, come Green Day e Red Hot Chili Peppers, aspettavano di esibirsi a Firenze da quasi tre anni. In questo lungo periodo di stop la line up del festival è cambiata: sul palco dovevano esserci Vasco Rossi e Guns N' Roses, ma il primo ha deciso di staccarsi dalla kermesse, mentre i secondi hanno annullato la data. La voglia di cantare e stare sotto il palco era moltissima e infatti sono stati 200mila i fan, provenienti da tutta Italia ma anche dall'estero, a partecipare alle 4 date.

“Un numero impensabile fino a pochi mesi fa – commenta il presidente di Live Nation Italia, Roberto De Luca – che conferma la grande voglia di musica che circola, dopo due anni difficili per tutti. Firenze Rocks è un festival conosciuto e apprezzato in tutto il mondo, dal pubblico e dagli artisti. Il binomio con la città è vincente, ne vedremo ancora molti”.

Chi ha reso possibile il Firenze Rocks

Oltre all'organizzazione di Live Nation, in collaborazione con Le Nozze di Figaro, e alle band che hanno deciso di fare tappa a Firenze, è bene ricordare che per gestire una macchina così imponente sono stati necessari oltre 1000 addetti ai lavori tra tecnici, addetti alla sicurezza, personale delle associazioni di volontariato e tutti i ragazzi impegnati negli stand.

Anche quest’anno gli appuntamenti musicali sono stati supervisionati e gestiti, tramite riunioni organizzative, dalla Questura,  il Comune, la Polizia Municipale, i Vigili del Fuoco, il 118  e l’organizzatore dell’evento, sia in Comitati per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e tavoli tecnici del Questore della provincia di Firenze, durante i quali sono state affinate le procedure operative finalizzate a fornire la massima ed ampia sicurezza agli eventi.

Nel corso dei servizi, la Polizia di Stato ha multato - ciascuno con una sanzione da 5000 euro - 4 venditori abusivi - sottoposti anche a Foglio di Via Obbligatorio da Firenze - e sanzionato con un verbale da 1032 euro 4 “bagarini”. Imponenti i servizi di assistenza forniti agli spettatori da parte del servizio sanitario cui hanno fatto riferimento oltre 400 persone, per lo più per eventi legati a malori dovuti alle alte temperature.

Firenze Rocks 2023

Ancora nessuna informazione sulle date del prossimo anno, ma visto il successo di quest'anno, nonostante i due anni di stop dovuti alla pandemia, è molto probabile che Live Nation organizzi anche per il prossimo anno il festival. I nomi della musica rock internazionale sono ancora molti (Bruce Springsteen, David Gilmour, Robert Plant, Roger Waters, solo per citarne quattro), ma vogliamo ricordare che nel 2019 durante una conferenza stampa erano stati fatti anche i nomi di Lady Gaga e Beyoncé e quest'ultima proprio quest'anno pubblicherà il suo nuovo album Renaissance a distanza di sei anni da Lemonade. Chissà, tutto può accadere.

Tutto sul Firenze Rocks 2022


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Firenze Rocks: 200mila persone alla Visarno Arena, ora attesa per il 2023

FirenzeToday è in caricamento