social Viale del Pegaso

La rinascita dell'Ippodromo Le Mulina: 120 giorni di eventi tra cultura e aperitivi grazie a "Figò"

Un nuovo festival cittadino si svolgerà nell'area riqualificata dell'Ippodromo Le Mulina. Cultura, divertimento e spettacolo coesisteranno per dare nuova linfa al polmone verde di 15mila metri quadrati

Figò nell'Ippodromo Le Mulina

Un'area di 15mila metri quadrati nel parco delle Cascine torna a vivere: fino a qualche mese fa era abbandonata a sé stessa, ora ospiterà un festival lungo 120 giorni. L'Ippodromo Le Mulina, vicinissimo al più famoso Visarno (che da qualche anno ospita il Firenze Rocks, che è stato rinviato al 2022) rappresenterà un grande spazio destinato ad attività culturali e di svago. L'inaugurazione è prevista per giovedì 3 giugno (ore 17:00), accesso dal viale del Pegaso.

Il merito di questo enorme progetto di rigenerazione urbana è di Luca Sernesi, che insieme al direttore artistico Giuseppe Andrea Mezzasalma, ha creato il festival "Figò". Un progetto audace che per il momento è finanziato esclusivamente da partner privati, come ad esempio Banca Cambiano, seppur abbia lo scopo di dare nuova vita ad una zona degradata.

Il progetto prevede che, all’interno del grande spazio dell’ex Ippodromo, zona raggiungibile con mezzi pubblici e privati, si svolgano una serie di eventi all’aperto che hanno ad oggetto le più diverse e variegate tematiche di rilevanza collettiva, garantendo la massima sicurezza per i partecipanti, sia a livello generale che nel rispetto delle normative di riferimento in ambito di Covid-19.

"Puntiamo a dar nuovo valore ad un territorio che è conosciuto per il degrado. Da questo presidio abbandonato volevamo far ripartire l'economia e riqualificare un'importante polmone di Firenze - spiega Mezzasalma -. Il contratto che Sernesi ha stipulato è rinnovabile perché Figò è destinato a durare tantissimo, questa è solo la prima edizione".

"Oltre a eventi più pop, con musica e aperitivi, abbiamo destinato degli spazi per le associazioni: vogliamo che Figò sia anche una vetrina per il sociale, per questo le onlus che vorranno venire da noi avranno il loro spazio gratuitamente. Già confermata la presenza di Emergency e Lega italiana tumori". "Anche se non abbiamo dei contributi pubblici cerchiamo di fare del sociale anche perché il nostro scopo è proprio quello di essere riconosciuti come promotori di una buona cittadinanza all’interno della popolazione ma anche delle istituzioni pubbliche cittadine, metropolitane e regionali".

Nel grande spazio verde sono stati montati stand, palchi e ovviamente un'area dedicata allo street food: saranno 11 i locali fiorentini che porteranno i loro cibo nell'ex ippodromo. "Il nostro progetto vuole essere un volano per dare uno sfogo economico alle aziende che sono in crisi" aggiunge Mezzasalma. Alle 18:30 sarà poi il tempo dell'happy hour per "festeggiare e brindare alla ripartenza". "L'ingresso al parco, di 15mila metri quadrati, sarà gratuito e libero, ma consigliamo a chi vorrà cenare di chiamare per essere sicuro di trovare posto". La programmazione culturale, soprattutto quella musicale, ancora non è stata ben definita, ma sono molti gli eventi in cantiere, il palco è di ben 80 metri quadrati. Ci saranno angoli dedicati allo sport, ai più giovani, eventi dedicati ai temi dell’ambiente, dell’arte e cultura, della socializzazione infantile, dell’integrazione e della lotta alle discriminazioni, con particolare riguardo al contrasto della violenza sulle donne".

Da non dimenticare aree gratuite dedicate allo sport all’aperto, campi da beach volley dedicate a scuole e attività amatoriali, aree relax riservate all’ascolto della musica, ai bambini, a smart-worker e studenti che avranno accesso a una connessione wi-fi gratuita.

figo-le-mulina

Le settimane estive di Figò saranno scandite da alcune tematiche, ecco un riepilogo di alcune attività culturali e di interesse sociale:

Settimana Artigianato & Mondo Due Ruote

La settimana sarà dedicata in particolare alla valorizzazione dell’artigianato fiorentino attraverso laboratori gestiti da privati artigiani di consolidata esperienza nel territorio fiorentina e associazioni no profit (A.S.P.R.I tra le altre), nonché alla tematica del recupero dei materiali scartati dalle aziende di produzione e delle aziende in crisi, ivi incluso il coinvolgimento dei più giovani. Per quanto riguarda il Mondo due ruote, l’obiettivo è quello di esaltare i valori connessi sia al tessuto sportivo tipico dell’ambiente nonché i valori della tradizione degli anni 70’ e seguenti, corredata dalla presenza di stand tematici;

Settimana Moda & Bellezza

Saranno previsti eventi legati non solo alla cura della persona e al benessere, ma anche eventi culturali di grande rilevanza sociale tra cui l’appuntamento contro la violenza sulle donne, a cura dell’ente no profit “Artemisia”; verranno altresì esaltate le attività legate ad artigiani della bellezza e stilisti in un momento particolarmente delicato per il settore;

Mondo Quattro Ruote

L’apice dell’evento è rappresentato dal raduno nazionale della Camet (Club Automoto d’Epoca Toscano) per dare valore e risalto ai collezionisti d’auto d’epoca e creare interesse intorno al settore automobilistico locale;

Tra gli altri interventi, previsti spazi e interventi educativi sul palco da parte di avvocati fiorentini affermati per una sempre maggiore educazione stradale e cultura dell’utilizzo dei mezzi di trasporto;

Florence Fitness Festival

L’obiettivo è riportare al centro dell’attenzione i valori connessi all’attività fisica e al benessere offrendo gratuitamente ai cittadini lo spazio per allenamenti e partecipazione a stage offerti in primis dalla Palestra Evolution di Firenze, tra i partners dell’evento, nonché interventi culturali legati alla nutrizione nell’ottica di uno stile di vita sano ed equilibrato;

Cultura Afro-Latina e Caraibica

Porteremo al centro dell’attenzione le profonde radici culturali che caratterizzano ogni singola danza, con il coinvolgimento di associazioni culturali e associazioni sportive dilettantistiche che possano veicolare anche i valori della multiculuralità e dell’integrazione tra i popoli. Il coinvolgimento riguarderà i mondi del tango argentino, salsa, kizomba, a titolo esemplificativo con interventi sul palco e stage dimostrativi per avvicinare la cittadinanza fiorentina al mondo della danza, oltre alla presentazione di libri in argomento e musica dal vivo;

Bambini oggi… adulti domani

Oltre ad aver creato un’area importante specificamente dedicata ai bambini operante 150 continuativi a cura della società “Lab Sitter” (in collaborazione con ulteriori realtà locali), abbiamo intenzione di concentrare l’attenzione della settimana in oggetto con la creazione di laboratori di lingua inglese, attività di riciclo, coltivazione e gestione di un orto dedicato ai ragazzi, interventi formativi sul palco affidati a professionisti qualificati del settore, eccellenze della realtà fiorentina dello sport, teatro e cucina,  nonché attività ludiche dedicate al rapporto genitori-figli, e molto altro;

Architettura, Arte Design in Movimento

Non solo esposizione di progetti e arredamento offerto dalle aziende e realtà locali, l’idea della settimana è dare spazio all’arte vera e propria del design, dello street art e coinvolgere non solo professionisti e architetti ma anche giovani tirocinanti e forme d’espressione d’arte confinanti col mondo dell’arredamento, ivi inclusi interventi sul palcoscenico formativi ed educativi.

Mondo dello Sport

Nell’esaltare i molteplici valori connessi a questo mondo, abbiamo intenzione di offrire una grande occasione di rilancio a tutte le associazioni del territorio locale con l’organizzazione di attività sportive e ricreative che possano coinvolgere anche i più giovani, nonché interventi formativi sul palco, premiazioni

Arte & Cultura

Abbiamo pianificato una serie di eventi a appuntamenti che spazieranno a 360 gradi nei temi dell’arte e della cultura: dalla presentazione di libri, a interventi sul palco di professionisti di settori specifici tra i quali, a titolo esemplificativo, il coinvolgimento il mondo forense, il mondo del teatro, il mondo della musica, le mostre e presentazioni di quadri;  daremo inoltre grande rilievo alle iniziative attività svolte dagli enti del terzo settore partner del progetto, tra i quali Emergency, Lilt, Aspri, e molti altri.

Ambiente & Natura

Il tema così delicato dell’ambiente verrà trattato non solo dalle aziende territoriali del settore, ma anche da interventi formativi sul palco e dalle associazioni di ambientalisti coinvolte nel progetto, oltre alle sopra citate attività legate alla gestione di orti per bambini, ecosostenibilità e recupero di materiali e plastiche inutilizzati;

Dance World Reunion

Intendiamo offrire un palcoscenico al mondo della danza a 360 gradi, dai bambini agli adulti, per offrire a tutti gli addetti al settore la possibilità di esprimere le proprie doti artistiche e offrire alla cittadinanza iniziative gratuite e percorsi di avvicinamento al mondo della danza.

Informazioni utili

L'inaugurazione è prevista il 3 giugno dalle 17:00, accesso dal viale del Pegaso. 
Numero di telefono 350 074268.
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/figomulinapark/.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rinascita dell'Ippodromo Le Mulina: 120 giorni di eventi tra cultura e aperitivi grazie a "Figò"

FirenzeToday è in caricamento