Venerdì, 17 Settembre 2021
social

Montagne vicino a Firenze: dove rifugiarsi al fresco

Per passare una giornata al fresco senza allontanarsi troppo dalla città

Panorama sul Monte Catagrilli (Foto dal Comune di Calenzano)

Freschi, con una vista meravigliosa i monti nei dintorni di Firenze sono la meta perfetta per passare una giornata lontani dal caldo della città.

Vi ricordiamo che se decidete di organizzare un'escursione dovrete sempre prestare sempre attenzione ai sentieri indicati e di recarvi in montagna con la giusta attrezzatura e abbigliamento.

Monte Morello

Il complesso collinare e montano di Monte Morello si trova a Nord Ovest di Firenze e interessa i Comuni di Sesto Fiorentino, Calenzano, Firenze e Vaglia. 

Questa zona ha un notevole interesse pae­saggistico ed ambientale: Monte Morello conserva infatti un grande patrimonio storico, come case coloniche e ville delle famiglie nobili fiorentine, oltre a numerose testimonianze del periodo della Resistenza. 

Nei boschi si trovano numerose specie di animali e uccelli rapaci, ed è il posto ideale dove trascorrere piacevoli giornate all’aria aperta a contatto con la natura.

Su questo ampio territorio collinare è possibile fare delle belle passeggiate ma anche escursioni vere e proprie di varie lunghezze e difficoltà. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito del Club Alpino Italiano di Sesto.

Guida: i parchi naturali da visitare in Toscana

Monti della Calvana

Dal 2003 la Calvana è diventata area naturale protetta d'interesse locale (ANPIL) e presenta un'estensione complessiva di oltre 4.500 ettari di cui circa 1.316 nel Comune di Calenzano. 

I Monti della Calvana sono prevalentemente formati da rocce calcaree che ne influenzano l’assetto idrogeologico: il sottosuolo infatti è interessato da estesi fenomeni carsici con la presenza di numerose grotte. 

Numerosi i sentieri da seguire alla scoperta del territorio: sul sito del Comune di Calenzano e della Città Metropolitana di Firenze sono disponibili ulteriori informazioni. Anche qui si trova uno dei simboli della Resistenza toscana: il fienile in località Valibona, dove si è svolta la battaglia del 3 gennaio 1944 tra nazifascisti e partigiani. L’edificio è adibito a Memoriale in cui si potranno trovare spazi informativi e accoglienza turistica.

APFI08_Cantagrilli_2-2

Monte Ceceri

Secondo alcuni da questo poggio nei pressi di Firenze, nel comune di Fiesole, il Maestro Leonardo da Vinci avrebbe collaudato una delle sue celebri macchine volanti.

Famoso anche per le cave di pietra serena, si trova il Parco di Monte Ceceri, con una superficie complessiva di 44 ettari, che comprende luoghi storici come Cava del Braschi e Cava Sarti, una grande cava cielo aperto, situata sotto il piazzale panoramico intitolato a Leonardo. Sul sito della Città Metropolitana di Firenze sono disponibili informazioni sugli itinerari.

Monte Senario

A circa 20 km da Firenze, ad un’altitudine di 817 metri, nel Comune di Vaglia sorge il suggestivo Santuario di Monte Senario, meta ideale per una gita fuori porta all'aria aperta.

Risalente al XIII secolo, il Santurario fu fondato dall’Ordine dei Servi di Maria ed è composto da una Chiesa, tre Cappelle e un Convento. Attorno al Santuario si trovano le grotte naturali dove vissero i Frati Fondatori. 

Sotto il pavimento della terrazza panoramica, da cui si può godere il panorama della vallata del Mugello e degli Appennini Tosco-Romagnoli, si nasconde una grandiosa cisterna per l’acqua piovana, voluta dai Medici. Monte Senario appartiene ad uno dei settori dei Sentieri CAI Mugello e permette di ammirare il convento di Monte Senario e la natura che lo circonda: per i diversi sentieri, consultare il sito di MugelloToscana.it.

Foto: Panorama sul Monte Catagrilli (Foto dal Comune di Calenzano)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagne vicino a Firenze: dove rifugiarsi al fresco

FirenzeToday è in caricamento