rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
social

"Festa del babbo": tre ricette dolci per festeggiare insieme

Ecco tre idee gustose da preparare per festeggiare il proprio padre

Tre ricette golose per la festa del Babbo.

Frittelle di riso

Gustose, dolci e divertenti da preparare in casa.Sono il dolce perfetto per ogni occasione, ma soprattutto nel periodo di Carnevale e il 19 marzo, in occasione di San Giuseppe, la festa del papà (o meglio, del babbo) come da tradizione toscana.

Ingredienti

  • ½ Litro di latte
  • 150 gr di riso
  • 150 gr di farina
  • 100 gr di uvetta
  • 50 gr di zucchero semolato
  • 2 cucchiai di farina
  • 3 uova
  • 1 o 2 scorze di limone
  • 1 bicchierino di marsala
  • 1 cucchiaio di lievito
  • 1 vaniglina
  • Sale e olio Q.B.

QUI per il procedimento

Zuccotto

Non è un dolce che di solito si fa per la festa dei babbo, ma è talmente buono che in realtà è perfetto anche per questa occasione. Se decidete di farcirlo con il gelato vinconsigliamo di scegliere il gusto preferito del vostro papà oppure di seguire la tradizione e utilizzare la ricotta.

Ingredienti

  • 300 g di pan di spagna
  • 300 g di ricotta di pecora
  • 150 g di zucchero a velo
  • 70 g di canditi tra arancio e limone
  • 50 g tra mandorle e noci tritate (o nocciole)
  • 70 g di cioccolato fondente a scaglie
  • 30 g di cacao amaro
  • Alchermes quanto basta (se decidete di usare il gelato potete cambiare la bagna, mettendo al posto dell'Alchermes il caffè)

QUI per il procedimento

Zeppole

Le zeppole di San Giuseppe sono tradizione della cucina napoletana, ma ormai da anni hanno conquistato i padri di tutta Italia. Ecco la ricetta:

Ingredienti

  • Acqua 500 ml
  • Farina 300 gr
  • Magarina 125 gr
  • Uova 7
  • Un pizzico di sale
  • Un pizzico di lievito per dolci
  • Un cucchiaino di zucchero

Il procedimento

1. In una pentola mettere acqua, sale e margarina. Appena raggiunta l'ebollizione togliere dal fuoco e aggiungere la farina setacciata e fatta cadere a pioggia, mescolando energicamente con un cucchiaio di legno. Rimettere sul fuoco la pentola continuando a rimestare, sino a quando l'impasto si stacca dal fondo e dalla parete della pentola. Lasciare raffreddare e unire le uova una per volta, avendo cura di amalgamare bene. Aggiungere infine il pizzico di lievito e mescolare ancora, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

2. Trasferire il composto ottenuto in un sac-à-poche con bocchetta stellata e creare le 'ciambelle'. Mettere sul fuoco una pentola dal bordo alto, con abbondante olio per friggere, da portare a una temperatura compresa tra i 160° e 170° C: l'olio non deve essere bollente, deve friggere dolcemente permettendo di rigirare le zeppole più volte perché si possano gonfiare uniformemente. Quando l'olio avrà raggiunto la temperatura ideale, immergere non più di 1-2 zeppole. Rigirare le zeppole più volte nell'olio caldo fino alla completa doratura, quindi sgocciolarle con una schiumarola e adagiarle su più fogli di carta assorbente da cucina per lasciar scolare l'olio in eccesso.

3. Quando le zeppole saranno fredde e avranno perso l'olio in eccesso, mettere la crema in un sac à poche e guarnire le zeppole con la crema e un'amarena sciroppata al centro. A piacere, cospargere con zucchero a velo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Festa del babbo": tre ricette dolci per festeggiare insieme

FirenzeToday è in caricamento