rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
social

Il castagnaccio: ricetta e storia di uno dei dolci più amati in Toscana

Il castagnaccio è un tipico dolce autunnale a base di farina di castagne, chiamato anche migliaccio dai vecchi fiorentini

Il castagnaccio è un tipico dolce autunnale a base di farina di castagne, pinoli, uvetta e rosmarino. Chiamato anche migliaccio dai vecchi fiorentini, pare che l'inventore del castagnaccio sia stato un lucchese tale "Pilade da Lucca", che fu "il primo che facesse castagnazzi e di questo ne riportò loda". Anche questo è un piatto povero di origine contadina essendo la castagna diffusa nelle campagne, poco costosa e nutriente, rappresentando un’importante alternativa nutritiva in periodi di “carestia”.

La leggenda vuole che che le foglioline di rosmarino usate nel castagnaccio fossero un filtro d’amore: il ragazzo che avesse mangiato il dolce offertogli da una fanciulla si sarebbe innamorato di lei e l’avrebbe sposata.

Gli ingredienti per il castagnaccio

400 gr farina di castagne o Marroni 
650 gr di acqua circa
1 pizzico di sale 
125 ml olio evo
50 gr pinoli (o noci)
Uvetta a piacere

Come si fa il castagnaccio

Di seguito il video del procedimento di preparazione del castagnaccio dello chef Paolo Gori della trattoria Da Burde.

Setacciare bene la farina in una ciotola e aggiungere un pizzico di sale. Unire l’acqua poca alla volta e mescolare con una frusta finché non saranno sciolti tutti i grumi. Assaggiare: se la farina è di castagne e non di Marroni potreste dover aggiungere un po’ di zucchero. 

Lasciare riposare per una mezz’ora. Aggiunge 25ml di olio e amalgamare, versate il resto dell’olio in una teglia possibilmente di ferro e con i bordi non troppo bassi: sarà molto abbondante.

Versate la pastella di farina di castagne e fare dei ghirigori con i rebbi della forchetta.  Cospargere di rosmarino e pinoli. Se volete anche della uvetta ammollata in precedenza.

Infornate a forno ben caldo (200°) per circa 45 minuti. A fine cottura se colate l’olio in eccesso.

Servito tiepido con della ricotta dà il massimo di sé.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il castagnaccio: ricetta e storia di uno dei dolci più amati in Toscana

FirenzeToday è in caricamento