menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cacciucco alla livornese, la ricetta

La ricetta della tradizione

Un piatto che incarna la natura più autentica dei livornesi, da sempre custodi della sua più antica versione. Diffuso storicamente nei porti marittimi e famoso anche nella variante viareggina, il cacciucco è uno dei simboli della cucina toscana.

Esistono numerose varianti e ricette del cacciucco: quella originale non prevede pesci pregiati o frutti di mare. Comunque lo si prepari, vale sempre la "regola delle 5 c": il cacciucco, infatti, deve essere "Caratteristico, Classico, Cucinato con Cura e Competenza".

Ingredienti per 6 persone

  • 800 gr di pesci con lisca (scorfano, gallinella, tracina)
  • 500 gr di palombetto
  • 500 gr di polpo di scoglio
  • 500 gr di seppie
  • 500 gr di cicale di mare
  • 500 gr di pomodori pelati
  • 1 cipolla
  • Prezzemolo e aglio
  • Peperoncino
  • Alcune fette di pane casalingo
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale q.b.
  • Vino rosso q.b.

Come preparare il cacciucco alla livornese

Pulite (voi o, meglio ancora, il pescivendolo) i pesci e i molluschi. Fate un battuto con aglio, prezzemolo e peperoncino e fatelo rosolare insieme a circa mezzo bicchiere di olio. Quando la cipolla comincia a cuocere, bagnate con mezzo bicchiere di vino rosso e, non appena sarà evaporato, mettete a cuocere i polpi e le seppie.

Aggiungete poi i pomodori, salate e continuate a cuocere per circa 15 minuti. Unite poi gli altri pesci e le cicale di mare, proseguite con la cottura per una ventina di minuti. Se necessario, aggiungete acqua calda oppure brodo di pesce. Servite il cacciucco sulle fette di pane abbrustolite e un pochino agliate, disposte sul fondo del piatto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento