social

L'assessore Sacchi perde il portafoglio, un giovane lo consegna alla polizia

L'assessore cerca il giovane per offrirgli un pranzo

Tommaso Sacchi, assessore alla cultura del comune di Firenze

Un gesto semplice quanto giusto che però riesce a suscitare scalpore: riconsegnare un portafoglio trovato a terra. Ad essere baciato dalla fortuna è stato l'assessore alla cultura del comune di Firenze, Tommaso Sacchi, che sui social ha raccontato: "Non mi do pace da questa mattina all’alba: ho perso il portafogli, un incubo. È stato però ben presto ritrovato e nell’arco di pochi minuti dallo smarrimento sono stato chiamato dal commissariato di Polizia per andare a recuperarlo".

"Il commissario - ha scritto ancora l'assessore - molto commosso mi rende il portafogli con tutti i 200 Euro in contanti (avevo appena fatto un bancomat), tutte le carte di credito e documenti vari dicendomi: 'Lei è un uomo fortunato, un ragazzo ha riportato il suo portafogli con documenti e contanti, non parlava italiano e non siamo quindi riusciti a capire dove lo avesse ritrovato'. Tutto questo nel mezzo di una crisi economica e pandemica senza precedenti".

Sacchi ha concluso il suo messaggio con un invito: "Non so cosa darei per invitare a pranzo e ringraziare questa persona giusta e generosa. Una finestra di estrema umanita? nella mia giornata". A questo invito ha risposto anche un ristoratore che ha offerto un pranzo alla propria trattoria e di trovare un'occupazione al "ragazzo del portafoglio" in caso ne avesse bisogno.

Screenshot_20210205-122402_Instagram-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assessore Sacchi perde il portafoglio, un giovane lo consegna alla polizia

FirenzeToday è in caricamento