social

Dona un albero: a Firenze si può regalare una pianta alla città e dedicarla a chi sia ama

Il servizio del Comune permette di fare un regalo a chi si ama e allo stesso tempo alla città. Tutte le informazioni

Dal 27 novembre è possibile donare un albero ad una persona cara, un amico, un amore, un figlio o un genitore. Questo albero sarà parte del patrimonio verde della città.

La donazione sostiene le spese di acquisto dell’albero e dei materiali di consumo necessari per la messa a dimora, mentre il Comune di Firenze si fa carico delle spese di posa, manutenzione ed eventuale sostituzione in caso di non attecchimento. Dopo la messa a dimora, le piante entrano a far parte del patrimonio arboreo del Comune di Firenze, contribuendo così alla mitigazione del clima e all'abbattimento di CO2 in città. L’importo richiesto al donatore per ogni albero è di 150 euro.

L’albero donato sarà piantato nel periodo dell’anno più propizio per la messa a dimora, entro 7 mesi dalla donazione. Il donatore sarà informato tramite email dell'avvenuta piantagione dell’albero, per poterlo riconoscere e vederlo crescere.

Dona un albero permette di scegliere la specie, la collocazione e si potrà scrivere il nome della persona a cui si dedica ed anche lasciare un messaggio, il Comune apporrà poi una targa con scritto il nome e un QRcode dal quale sarà possibile leggere il messaggio di dedica.

Come si regala un albero

È possibile scegliere un albero tra quelli nella mappa, seguendo le istruzioni.

Nella mappa sotto, le icone con un numero indicano la presenza di più alberi nella zona, che è possibile vedere nel dettaglio aumentando lo zoom (per interagire con la mappa è necessario cliccarci sopra). Gli alberi con un cuore sono già stati donati.

Cliccando su un albero disponibile, è possibile scegliere la specie tra quelle elencate, inserire la propria dedica e aggiungerlo al carrello.

Condizioni d'uso del servizio

Dal carrello (pulsante in alto a destra) è possibile: 

  • tornare alla selezione su mappa
  • annullare le selezioni già fatte
  • confermare la scelta (indicando il proprio nome, cognome e indirizzo mail) e decidere se rendere pubblico il messaggio della propria dedica anche su internet

Il testo della dedica non potrà contenere espressioni offensive, discriminatorie o contrarie alla pubblica decenza. In caso contrario, la donazione verrà rifiutata e rimborsata.

La targhetta che verrà apposta sull'albero donato conterrà il nome del destinatario della dedica e un QRcode dal quale sarà possibile leggere il messaggio di dedica.

Dopo aver confermato l'ordine, sarà possibile procedere al pagamento attraverso il sistema pagoPA.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dona un albero: a Firenze si può regalare una pianta alla città e dedicarla a chi sia ama

FirenzeToday è in caricamento