Domenica, 20 Giugno 2021
Scuola

Il liceo Santa Marta implementa la didattica grazie all’osservatorio astrofisico di Arcetri - Inaf

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Il Liceo Santa Marta di Firenze e l’Osservatorio Astrofisico di Arcetri – INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica) insieme per implementare l’offerta didattica dell’istituto fiorentino. La stretta collaborazione che avrà inizio tra il Liceo e l’Osservatorio Astrofisico di Arcetri – INAF, permetterà infatti dal prossimo anno scolastico al Liceo Scientifico Santa Marta, istituto gestito dalla rete di scuole paritarie Scuole per Crescere, di proporre un’offerta peculiare quale l’approfondimento dell’astronomia e astrofisica. Grazie a questa collaborazione i ricercatori dell’Osservatorio Astrofisico di Arcetri terranno lezioni presso il Liceo, oltre ad organizzare laboratori con strumentazione fornita dall’Osservatorio e di informatica; la collaborazione offrirà anche la possibilità da parte del Liceo Santa Marta di prevedere sedute di osservazione astronomica per gli studenti e visite guidate in città alla scoperta della Firenze astronomica. Marco Reho, Coordinatore didattico del Liceo Santa Marta, afferma: “Il percorso astronomico per il Liceo Scientifico Santa Marta, in collaborazione con l'Osservatorio Astrofisico di Arcetri - INAF, permetterà ai nostri studenti di sperimentare in prima persona il metodo scientifico interfacciandosi con una disciplina affascinante che coinvolgerà in modo trasversale più materie. Inoltre sarà l'occasione per un orientamento universitario verso un settore estremamente all'avanguardia e proteso verso la scoperta e la ricerca scientifica. Le numerose attività previste come le osservazioni astronomiche, i seminari, i laboratori e le uscite didattiche ad osservatori e planetari, andranno poi a completare un percorso formativo davvero molto caratteristico ed entusiasmante per gli studenti e per i loro docenti. Sono grato all'Osservatorio Astrofisico di Arcetri-INAF per sostenerci in questo percorso con la sua preziosa collaborazione, in modo particolare ringrazio la Direttrice Dott.ssa Sofia Randich che da subito ha creduto nella valenza didattica e formativa del progetto". L’Osservatorio Astrofisico di Arcetri – INAF dichiara: “Abbiamo accolto con entusiasmo la proposta del Prof. Reho. L’apertura verso le scuole e i giovani e la collaborazione con i docenti nello stimolare la “curiosità” degli studenti e indirizzarli verso l’apprendimento di un metodo scientifico, rientrano fra i nostri compiti istituzionali; ma, soprattutto, sono attività alla quale teniamo in modo particolare, perché siamo consapevoli della importantissima valenza formativa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il liceo Santa Marta implementa la didattica grazie all’osservatorio astrofisico di Arcetri - Inaf

FirenzeToday è in caricamento