"Un Medico a Domicilio", prosegue la raccolta fondi

La raccolta di beneficenza ha lo scopo di raccogliere i fondi necessari a incrementare l’organico dell’associazione con un medico specializzato (medicina generale, oncologia o neurologia). I professionisti interessati possono inviare le proprie candidature alla mail info@palliumonlus.org

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Prosegue con grande successo la raccolta fondi “Un Medico a Domicilio”, organizzata dall’associazione fiorentina Pallium Onlus, con sede a Montedomini, che da quasi 20 anni svolge servizio di assistenza domiciliare a persone fragili e gravemente malate. La raccolta di beneficenza ha lo scopo di raccogliere i fondi necessari a incrementare l’organico con un medico specializzato (medicina generale, oncologia o neurologia). In questo periodo di diffusione del Covid-19 (Coronavirus) infatti, la carenza del personale medico dovuta alla grave emergenza sanitaria e al conseguente aumentato numero di richieste, rischia di rendere molto più difficoltoso il lavoro di assistenza domiciliare specialistica e gratuita da noi svolta. Nonostante il periodo critico, l’equipe medica (medici, infermieri, fisioterapista e psicologa) dell’Associazione non si è mai fermata ma oggi più che mai è necessario l’inserimento di una nuova figura professionale per continuare a garantire un servizio di assistenza domiciliare di qualità ai malati oncologici, neurologici (anche affetti da malattie degenerative come la SLA) e agli anziani in condizione di non autosufficienza. Per sostenere il progetto “UN MEDICO A DOMICILIO” sarà possibile dare un contributo aderendo la campagna crowdfunding attivata sul sito Gofundme e raggiungibile al link https://bit.ly/2W4vJUS I SERVIZI DELL’ASSOCIAZIONE PALLIUM: ASSISTENZA DOMICILIARE SPECIALISTICA Il servizio di assistenza è alla base delle attività di Pallium. Il tipo di intervento ha alcune caratteristiche distintive: la prima è che il requisito per richiedere l’assistenza non è il tipo di malattia, ma il bisogno. Pallium assiste i malati oncologici, quelli affetti da malattie neurologiche degenerative (SLA) e gli anziani in condizioni di non autosufficienza (Alzheimer, Parkinson, ictus e altre patologie cardiovascolari o respiratorie). La seconda peculiarità è che i pazienti vengono seguiti in qualsiasi fase della malattia, anche dal momento della diagnosi, in accordo col Medico di Medicina Generale FORNITURA DEI PRESIDI SANITARI: letti articolati, materassi anti decubito, sollevatori, carrozzine, deambulatori oltre che pannoloni e traverse vengono forniti a domicilio da una squadra di 4 volontari. le richieste vengono esaudite entro un max di 48 ore CONSULENZE SPECIALISTICHE: oncologiche, neurologiche, geriatriche FISIOKINESITERAPIA DOMICILIRE SUPPORTO PSICOLOGICO FORMAZIONE DEL VOLONTARIATO RIAPERTURA PUNTO DAT Il PUNTO DAT, chiuso dal 9 Marzo a causa dell’emergenza Covid19, tornerà operativo dal 25 Maggio prossimo, il gruppo di medici che vi opera si pone l’obiettivo di supportare l’impegno dell'amministrazione comunale di Firenze nell’attuazione del registro Dat, fornendo consulenza medica gratuita. Ma anche di rendere effettiva una legge che sostiene il diritto delle persone ad autodeterminare le proprie scelte in materia di trattamenti sanitari e sviluppare la cultura della scelta consapevole nell’ambito della salute e favorire il confronto pubblico Per informazioni: Segreteria organizzativa Telefono: 0552001292 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13) E-mail: amministrazione@palliumonlus.org www.palliumonlus.org Pallium Firenze

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento