Tramvia: 36 nuovi defibrillatori lungo le tre linee

Il sindaco Nardella: "Va avanti il nostro piano per la tutela della salute dei cittadini"

Saranno 36 i defibrillatori installati a ogni fermata delle tre linee tramviarie dell’area fiorentina  per un tortale di 36 apparecchi: una decisione della giunta comunale che ha approvato una delibera presentata dal sindaco Dario Nardella. "Va avanti il nostro piano per la tutela della salute dei cittadini – ha dichiarato il sindaco durante un sopralluogo sui punti scelti per l'installazione –  In Italia ogni sei minuti una persona viene colpita da arresto cardiaco e il fattore tempo è fondamentale: un minuto guadagnato nei soccorsi si traduce nel 10% in più di persone salvate. Per questo abbiamo varato un piano ambizioso per installare i defibrillatori in tutti gli spazi pubblici della città. siamo partiti con i centri commerciali, le scuole, gli impianti sportivi e adesso è il turno delle tramvie. Ad ogni fermata sarà collocato un apparecchio, grazie all’Associazione 0-0 Italia e al progetto di volontariato in collegamento con il 118, le strutture sanitarie del Comune e della Regione”.

Gli apparecchi Dae saranno installati a ogni fermata, ad eccezione di quelle dove ci sono già, a cura e a spese della onlus 0-0 Italia, che ha manifestato l’intenzione di finanziarlo anche mediante proprie ed autonome iniziative di raccolta fondi/crowdfunding. Si tratta di apparecchi semplici, maneggevoli, di ultima generazione che sono dotati anche di audio con le istruzioni per l’uso, che saranno installate alle fermate corredati da un pannello informativo. In base all’accordo approvato dalla giunta tra Comune, Tram Firenze spa, Gest spa e 0-0 Italia onlus, quest’ultima si farà carico anche della sostituzione degli apparecchi che non funzionanti entro tre giorni dal rilevamento del malfunzionamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • Sgombero in via Baracca: coinvolte decine di famiglie, caos traffico / FOTO

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento