Poste, al via la vaccinazione. Soddisfatto Nardi (Fnc Ugl): “Scelta che tutela un servizio pubblico sempre in prima linea”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

“Buone notizie per gli oltre 7mila dipendenti toscani di Poste Italiane: anche loro adesso rientrano nella campagna vaccinale” dichiara Renzo Nardi, segretario regionale FNC UGL comunicazioni Toscana. “Lo ha stabilito il nostro Parlamento dopo le tante richieste pervenutegli da più parti: dall’azienda stessa e dalle parti sindacali, come UGL. Una scelta questa – sottolinea – che va, finalmente, come abbiamo chiesto, nella direzione di tutelare la salute dei dipendenti di quello che a tutti gli effetti è un servizio pubblico che non si è mai fermato, nemmeno nei momenti peggiori e che ha dimostrato tutta la sua centralità nelle nostre vite. Dopo tanti mesi in cui siamo stati in prima linea e senza protezioni questa è una notizia lieta che premia i nostri sforzi per il Paese e la Toscana” conclude Nardi.

Torna su
FirenzeToday è in caricamento