Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

Reggello: il centrodestra unito candida a sindaco Veronica Nenci

La 50enne ha il sostegno dei partiti e del mondo civico laico e cattolico

L’alternativa al candidato sindaco emerso dalle primarie del centrosinistra a Reggello sarà Veronica Nenci, che si presenterà alle elezioni comunali del prossimo autunno sostenuta da un centrodestra unito, per la prima volta nella storia del Comune.

Oltre che da Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Udc, Popolo della Famiglia e Popolari Toscani Europei, Nenci sarà sostenuta da esponenti del mondo civico, sia laico che cattolico, che hanno a cuore il rilancio economico e sociale di Reggello. Nenci, 50 anni, è dipendente del Comune di Firenze. Sposata, due figli, vive a Reggello da sempre.

"Ho deciso di candidarmi – dichiara il candidato sindaco - perché vorrei insegnare alle mie figlie che quando la mamma dice: ‘Non bisogna vergognarsi mai delle proprie idee, anzi, dobbiamo cogliere ogni occasione per dar loro forma e metterle anche a disposizione dei propri amici, se può essere loro di aiuto’, ci crede davvero e ha deciso di sfruttare questa opportunità che le viene data di amministrare il proprio Comune per dimostrare che la politica è servizio, non (solo) chiacchiere e slogan".

"Voglio ridare respiro, dignità e soprattutto futuro a una Reggello che sta rischiando di diventare un dormitorio, come altre realtà dell’area fiorentina e invece deve tornare ad essere uno dei luoghi più belli e attrattivi della provincia. - ha aggiunto - I tempi sono radicalmente cambiati: non possiamo più permetterci di andare avanti per forza d'inerzia, seguendo la rotta di un declino che dobbiamo, al contrario, fermare e invertire. Noi siamo pronti ad amministrare: abbiamo un programma ambizioso e sostenibile, una lista civica in grado di raccogliere ed esprimere le istanze, i contributi e le proposte dei cittadini e abbiamo una squadra affiatata, in grado di innovare una città ferma in tanti settori”.

Nata a Figline Valdarno nel 1971 si laurea in Scienze Politiche alla Cesare Alfieri, dopo essersi diplomata al liceo classico Marsilio Ficino di Figline. Dopo aver lavorato per il gruppo Prada, nel 2004 vince un concorso e viene assunta al Comune di Prato, dove rimane fino al 2010, quando ottiene il trasferimento al Comune di Firenze, dove tuttora lavora, alla Direzione Attività Economiche e Turismo.

Nel 1994 entra a far parte del Consiglio comunale di Reggello, dove rimane per due legislature. A far scoccare in lei la fiamma della passione politica è il padre, che ha sempre sostenuto ogni sua scelta. Attiva nel volontariato, è stata per molti anni segretaria nel gruppo Donatori di sangue Fratres di Cascia. Nel 2005 e nel 2007 è diventata mamma di Giorgia e Guia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggello: il centrodestra unito candida a sindaco Veronica Nenci

FirenzeToday è in caricamento