rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Politica Vaglia

Vaglia, i cittadini scelgono il Mugello ma vince l'astensione

La consultazione per l'ambito territoriale ha visto andare ai seggi sono il 16,38 % degli aventi diritto

I cittadini di Vaglia preferiscono stare con il Mugello invece che con Firenze in merito all'ambito territoriale ai fini del Piano regionale di sviluppo. Ieri si è infatti tenuta la consultazione, aperta ai residenti a partire dai 16 anni, che ha visto i cittadini preferire con 370 voti il Mugello rispetto ai 325 della città. La scelta era se aggregarsi all’ambito dell’area fiorentina, in cui, in previsione, sono inseriti 17 comuni oltre a Firenze oppure all’ambito mugellano, che annovera 9 comuni. 

Un dato che però fa riflettere è quello dell'astensionismo: sono stati circa 700 su 4275 gli aventi diritto andati alle urne, il 16,38 %. 

Il sindaco Leonardo Borchi su Facebook
 
"REPORT 19 febbraio '17
RISULTATI
Votanti n.700 su 4.275, in percentuale 16,38%“
voti totali per Firenze per Mugello Bianche/Nulle
Vaglia 211 53 155 3
Fontebuona 57 23 34
Caselline 87 48 39
Bivigliano 134 82 51 1
Montorsoli 54 31 23
Pratolino 157 88 68 1
Tot. 325 (46,4%) 370(51,9%) 5
Come si vede un paese quasi spaccato a metà, con una forte prevalenza per il Mugello su Vaglia capoluogo, un po' meno su Fontebuona e una predominanza più contenuta, ma diffusa, per Firenze sulle altre frazioni. E' stata una bella giornata, non solo meteorologica, ma anche di democrazia. Questa, che si coniuga con la partecipazione, è come un muscolo: va allenata.  Non è come 30 anni fa quando il Comune di Vaglia contava meno di 4.000 abitanti (oggi ne ha 5.170), ma aveva 500 iscritti ai maggiori partiti: 300 al PCI, 150 alla DC e poco meno di cento ai socialisti. Allora al bar si parlava di politica più che di calcio. Nei circoli c'era una assemblea di partito alla settimana. 
Oggi allettare le persone su temi di politica è un azzardo. Si è persa la voglia, l'interesse e l'impegno. Ecco la ragione per cui dobbiamo essere contenti quando, andando contro corrente, si riportano i cittadini a concentrarsi sul loro destino.
Siamo solo all'inizio, e questa consultazione popolare va nel senso giusto.
Grazie a tutti coloro che hanno sperimentato la voglia di esprimersi.
Domani, a sera, il gruppo di maggioranza valuterà l'esito della consultazione e deciderà quale comunicazione inviare al Consiglio Regionale in merito alla scelta dell'ambito.
Augh
Sindaco Leonardo"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaglia, i cittadini scelgono il Mugello ma vince l'astensione

FirenzeToday è in caricamento