rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Politica

Ucraina, Toscana Domani: "Non solo accoglienza, si tutelino famiglie e imprese toscane da crisi energetica e agroalimentare"

Il gruppo in consiglio regionale fondato dall'ex leghista Elisa Tozzi interviene sui riflessi locali della guerra

"Sull'emergenza energetica e agroalimentare in Toscana mi aspetto quanto prima un netto cambio di passo da parte della Regione. Vedo il presidente e gli assessori molto impegnati sul fronte - sacrosanto - dell'accoglienza dei profughi e su quello delle manifestazioni pacifiste ma non rilevo purtroppo la stessa attenzione ai conti delle famiglie e delle imprese toscane che, già duramente provate dalla pandemia, rischiano ora di andare definitivamente a gambe all'aria per il rincaro prezzi energetico e delle materie prime causato dalla guerra in Ucraina". Così la consigliera regionale del gruppo Toscana Domani, Elisa Tozzi.

Ucraina, Nardella: "Pronti ad accogliere senza limiti" / VIDEO

"Interi comparti della provincia fiorentina - penso ad allevatori, agricoltori, autotrasportatori ma non solo - sono sull'orlo del baratro, mentre altri vedranno l'export verso l'Est ulteriormente ridursi all'intensificarsi delle sanzioni contro Putin. Tutto ciò, unito alla persistente carenza di domanda turistica e alle difficoltà di ripresa piena del settore moda, rappresenta una china pericolosissima per il nostro tessuto socio-economico" aggiunge l'ex leghista.

"Una china che che la Giunta regionale dovrebbe prendere seriamente in considerazione, molto più di quanto non stia facendo, per contrastarla efficacemente, mettendo in campo tutta quella serie di tutele che possa salvaguardare le nostre attività produttive e commerciali e il potere di spesa dei cittadini toscani" conclude la consigliera.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucraina, Toscana Domani: "Non solo accoglienza, si tutelino famiglie e imprese toscane da crisi energetica e agroalimentare"

FirenzeToday è in caricamento