rotate-mobile
Politica Sesto Fiorentino

La tramvia al polo universitario spacca il Pd: i 'colonnelli nardelliani' contro Giani

I consiglieri regionali Giachi e Vannucci si schierano con prof e studenti insieme a Palazzo Vecchio: "Interrogazione alla giunta"

La polemica sul passaggio della tramvia all'interno o all'esterno del polo scientifico di Sesto Fiorentino prosegue. Da una parte, il presidente della regione Eugenio Giani cui non piace il percorso, già approvato dal ministero delle infrastrutture, ma non ancora finanziato, della nuova linea con due fermate all'interno del campus, ma i binari che non arrivano alla piazza del mercato di Sesto.

Per Giani, meglio sarebbe lambire le strutture universitarie dalla tramvia piuttosto che appesantire i tempi di percorrenza, rallentarne la corsa e quindi diminuire l'attrattività rispetto all'utilizzo dell'auto. Palazzo Vecchio, invece, è pronto a supportare le richieste di studenti e lavoratori del'Università che vorrebbero l'infrastruttura più vicina. Anzi, interna.

Tramvia al polo scientifico di Sesto: scoppia la polemica

E se ieri è scesa in  campo l'assessore all'Università e alla ricerca Titta Meucci (IV), ora i consiglieri regionali Cristina Giachi e Andrea Vannucci (PD), fedelissimi del sindaco ed entrambi ex assessori della sua giunta, portano il 'caso' in consiglio.

Spaccando, di fatto, il Pd: "si apra un confronto istituzionale con i soggetti coinvolti" dicono i due, in procinto di presentare un'interrogazione alla giunta sulle 'fermate della discordia'.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tramvia al polo universitario spacca il Pd: i 'colonnelli nardelliani' contro Giani

FirenzeToday è in caricamento