rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Politica

Svastica e offese contro Elly Schlein, Giani e Nardella: "Totale solidarietà, preoccupati da deriva" / FOTO

La neo segretaria del Pd sta subendo una valanga si insulti, anche da esponenti politici. Meloni: "Atto vergognoso e indegno"

"Schlein... la tua faccia è già un macabro destino". Questa vergognosa scritta, corredata da un altro vergognoso simbolo, una svastica, è apparsa nelle scorse ore su un muro di Viterbo. E' solo l'ennesimo insulto contro la neo segretaria del Pd, vittima, ancor più dopo aver vinto alle primarie, di offese e insulti, soprattutto sui social, per l'aspetto fisico e per le origini ebraiche.

Solidarietà di Giani e Nardella

Dal mondo politico è arrivata un'ondata di solidarietà verso la 37enne segretaria del Pd. "La mia assoluta, totale e ferma solidarietà ad Elly Schlein per quella vergognosa scritta. Purtroppo riscontriamo tanti segni di intolleranza, come l'episodio avvenuto all'esterno del liceo Michelangiolo. E' una deriva che riscontriamo con grande preoccupazione e questa scritta ne è l'ulteriore testimonianza. Dobbiamo condannare senza riserve,  essere molto vigili e molto forti nel trasmettere, come ha fatto quella preside del liceo Da Vinci con la sua lettera ai giovani, i valori che si ispirano alla Costituzione di democrazia, rispetto, tolleranza, di condanna di tutto ciò che possa in qualche modo assomigliare a quello che era il culto dittatoriale che il fascismo trasmetteva", le parole del presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani.

Netta anche la condanna del sindaco di Firenze, Dario Nardella. "Inaccettabile e meschino. Questi fatti spiegano che in Italia c'è ancora molta strada da fare contro violenza, ignoranza e discriminazione. Le autorità individuino subito i responsabili di questo atto vile. Solidarietà e vicinanza ad Elly Schlein", le parole del primo cittadino su Twitter.

Meloni: "Atto vergognoso e indegno"

Solidarietà, tra gli altri, è arrivata anche dalla presidente del consiglio Giorgia Meloni e dal presidente del Senato, Ignazio La Russa. "Il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, esprime solidarietà alla segretaria del Pd, Elly Schlein, vittima di un atto vergognoso e indegno. La scritta offensiva accompagnata dal disegno di una svastica su un muro nella città di Viterbo è un gesto da condannare con assoluta fermezza", recita una nota diffusa da Palazzo Chigi. "Condanno con forza quanto avvenuto a Viterbo. Sincera solidarietà e vicinanza al segretario del Partito democratico, Elly Schlein", dice invece La Russa. "Il nostro totale sdegno e la più ferma condanna. Certe vergognose intimidazioni non devono trovare spazio nella dialettica politica", le parole di Tommaso Foti, capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera dei deputati, Tommaso Foti.

Le offese del sindaco di Grosetto Vivarelli Colonna

Come detto, è solo l'ultimo di una valanga di insulti che Schlein sta subendo da giorni. Più di uno, bisogna dirlo, anche da esponenti politici di primo piano. E' il caso del sindaco di Grosseto, civico appoggiato dalle liste di centrodestra, Atonfrancesco Vivarelli Colonna, che nei giorni scorsi ha pubblicato delle 'storie' su Facebook e Instagram (qui sotto due screenshot) dove accostava il volto di Schlein a quello di alcuni cavalli, accompagnate da un nitrito e da scritte come "per due euro cosa volevate", in riferimento all'obolo pagato dagli elettori alle primarie del Pd.

Nonostante le critiche ricevute, Vivarelli Colonna, che non è affatto nuovo a simili 'bravate', si è inizialmente difeso dicendo che scherzava e che si trattava di "goliardia", poi, ma solo perché pressato dai vertici toscani di Fratelli d'Italia, si è finalmente scusato, rimuovendo i post, pubblichati peraltro nella sua pagina istituzionale di sindaco.

post sindaco grosseto vivarelli colonna contro elly schlein

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svastica e offese contro Elly Schlein, Giani e Nardella: "Totale solidarietà, preoccupati da deriva" / FOTO

FirenzeToday è in caricamento