rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Politica

Edilizia, Sunia: “100 sfratti al mese”. Renzi chiede i soldi ai partiti politici

I dati forniti durante un convegno dedicato al mondo dell'edilizia pubblica. Renzi propone di creare un fondo per l'edilizia pubblica con i soldi del finanziamento pubblico

Si è svolta questa mattina nella sala riunioni della casa del popolo di San Bartolo a Cintoia un’iniziativa del Sindacato Nazionale Unitario Inquilini ed Assegnatari (Sunia) dedicata al mondo dell'edilizia pubblica durante la quale sono stati consegnati a 140 inquilini, di altrettanti edifici di case popolari di Firenze, gli attestati di frequenza di un corso di formazione denominato 'autogestione solidale'. Presenti oltre al segretario provinciale del Sunia, Simone Porzio, il presidente della Provincia Andrea Barducci e il sindaco Matteo Renzi.
 
Durante l’incontro sono stati riportati i dati sugli sfratti nella nostra città. Che sarebbero più di tre al giorno. “ Sull'emergenza sfratti a Firenze tocchiamo ogni mese circa 100 esecuzioni con forza pubblica - ha affermato Simone Porzio - quindi occorre da subito fare qualcosa". Secondo Porzio "i Comuni non sono in grado di rispondere a questa domanda di sostegno, per cui occorrono strumenti nuovi, a cominciare da un cambio radicale nelle politiche nazionali: quindi rifinanziare il settore dell'edilizia pubblica per costruire nuovi alloggi a canone sociale, prevedere una legge che regolamenti e abbassi gli affitti degli alloggi privati, e allo stesso tempo ci sia una durissima lotta all'evasione fiscale sugli affitti stessi".

Il sindaco Renzi coglie l’occasione per lanciare una proposta:“Tutti i partiti rinuncino al finanziamento pubblico da subito, da queste elezioni, e mettano i soldi su una risposta concreta all'emergenza abitativa". Prospettando la creazione di "un fondo per l'edilizia pubblica e le case popolari per le dieci principali città italiane".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edilizia, Sunia: “100 sfratti al mese”. Renzi chiede i soldi ai partiti politici

FirenzeToday è in caricamento