Senato, M5S presenta un'interrogazione sull'aeroporto di Peretola

I pentastellati: "finora inevase questioni di conformità urbanistica e prescrizioni Via"

Il senatore M5S Gianluca Ferrara ha presentato un’interrogazione ai ministri dell’Ambiente e dei Trasporti "per avere risposte sullo status autorizzativo dell’aeroporto fiorentino di Peretola".

Tra i quesiti sottoposti ai ministri interessati, anche "quali siano attualmente gli aerei abilitati a operare all'Amerigo Vespucci".

"Voglio conoscere i motivi per i quali è stato impedito ai comitati locali di cittadini di prendere visione degli atti, in possesso di Enac, relativi all’autorizzazione a operare tutt’ora in vigore dello scalo fiorentino" dichiara il senatore Ferrara.

“Bisogna fare luce su queste circostanze, per garantire i cittadini sulla regolarità delle procedure e sulla trasparenza delle amministrazioni interessate”, aggiunge.

Tra queste circostanze, quella secondo cui lo scalo "Risulterebbe sprovvisto di Conformità urbanistica (ai sensi del Dpr 383/1994)". 

E anche quella per cui "Il decreto di Via 0676/2003 prescriveva, per questioni di sicurezza del volo, l'interramento del tratto finale dell'autostrada A11, misure di delocalizzazione di alcune abitazioni e, a compensazione dell'inquinamento acustico, interventi di insonorizzazione e climatizzazione sulle abitazioni dei residenti - ma tali misure non sono mai state effettuate".  

"Ciò che ci preme verificare – spiega Silvia Noferi, candidata alle elezioni regionali in Toscana nella circoscrizione di Firenze – è se attualmente a Firenze si voli in sicurezza o meno".

"Da anni si registra una preoccupante omertà ai danni dei cittadini della Piana fiorentina e dei comitati locali, le cui richieste di accesso agli atti vengono respinte con motivazioni inaccettabili e i cui esposti al Presidente della Repubblica finiscono sepolti in un cassetto” chiosa Noferi.

“L’altro interrogativo – aggiunge Irene Galletti, candidata alla presidenza della Regione Toscana – è quello relativo alle opere di contenimento del rumore, disposte dal Ministero in fase di Via e mai adottate".

"È il momento di avere risposte chiare sullo stato dell’arte attuale, prima di pensare ad ampliamenti, nuove piste o chissà che altro” conclude Galletti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ministero e Iss: "Toscana a rischio lockdown, è nello scenario 3". Ipotesi chiusure scuole e tutte attività sociali, culturali e sportive

  • Coronavirus: nuovo Dpcm nelle prossime ore. Verso la chiusura di palestre e centri estetici, confermato il "coprifuoco"

  • Coronavirus, impennata di nuovi casi: 755 in Toscana 263 a Firenze  

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Incidente stradale in viale Belfiore: auto contro scooter, un ferito grave / FOTO

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento