menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Asfissiamoli nelle moschee": il commento shock del Salvini toscano

Su Facebook il consigliere regionale della Lega invoca la "bacinella dello zolfo" in un post sui musulmani. Il Partito democratico all'attacco: "Inammissibile"

Ha auspicato, nella sostanza, l'asfissia nelle moschee per i musulmani. Il protagonista è il consigliere regionale della Lega Nord, il pontederese Roberto Salvini, omonimo del segretario del Carroccio. Un nome che, alle elezioni dello scorso giugno, è servito da traino nelle preferenze. Il conterraneo del governatore Enrico Rossi, si è fatto "prendere la mano" su Facebook commentando un post sulla chiusura delle moschee in Italia, dopo i fatti di Parigi. "Favorevole alla cihiusura delle moschee con tutti loro dentro", scrive una utente, a cui Salvini risponde così: "E la bacinella dello zolfo accesa hahahaha".

Parole che non sono passate inosservate agli occhi dei più attenti sul web, e che hanno subito provocato la polemica politica: "Parole e sghignazzate che io, Leonardo Marras e l'intero Partito Democratico riteniamo inaccettabili - sottolinea in un post il consigliere regionale del Partito democratico Antonio Mazzeo, anch'egli eletto a Pisa - un comportamento inammissibile per una persona che ricopre un ruolo istituzionale. Questo è il momento della responsabilità e della condivisione unitaria dei valori alla base della nostro vivere comune, non certo il tempo di abbandonarsi al bieco cinismo e all'odio - sottolinea - la Toscana non dà cittadinanza a questo modo di interpretare il pensiero politico. La Toscana e il Partito Democratico, fortunatamente, sono un'altra cosa". Anche il gruppo della Lega Nord in Consiglio regionale si è dissociata dalle espressioni postate sul social network da Salvini.
AjK661zoA4G5wJD4N2W8pWfr8SW6TW733_BRXTDu7LSg-2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento